Perché i picchi beccano il legno?

Perché i picchi beccano il legno?
Stephen Davis

I picchi hanno il loro nome per una buona ragione: beccano il legno, e molto. Alcuni più di altri, ma tutti possono essere trovati sugli alberi a beccare. Molte persone sono semplicemente abituate a questo e non ci pensano più di tanto.

In questo articolo risponderemo ad alcune delle domande più comuni che ad alcuni di voi possono sembrare ovvie, ma che ad altri non hanno mai pensato.

Perché i picchi beccano il legno?

credito: Chris Waits

I picchi beccano per 5 motivi principali.

  • Per trovare il cibo - Probabilmente il motivo principale che viene in mente è la ricerca di cibo, di solito insetti e larve che corrodono il legno, ma anche insetti che vivono sugli alberi, come formiche e coleotteri.
  • Per conservare gli alimenti - I picchi fanno comunemente dei buchi singoli nel legno per immagazzinare pezzi di cibo, come le ghiande, da utilizzare in seguito.
  • Per fare un nido - I picchi nidificano in buche, praticano grandi fori negli alberi e vi allevano i loro piccoli fino a quando non sono abbastanza grandi per volare e stare da soli.
  • Per realizzare una buca per dormire - A volte i picchi fanno buchi separati solo per dormire.
  • Comunicare - I picchi lo fanno per attirare i compagni, oltre che per rivendicare il proprio territorio.

Che tipo di alberi preferiscono i picchi?

Le diverse specie di picchi possono perforare diverse specie di alberi per vari motivi, tra cui l'habitat e le regioni in cui vivono e la composizione fisica del picchio stesso. In generale, i picchi beccano una grande varietà di alberi, quindi è difficile stabilire quali siano i loro preferiti.

I picchi si trovano comunemente sia nelle foreste di conifere che in quelle di latifoglie. Di seguito è riportato un elenco di alberi che i picchi possono comunemente vedere beccare, sia che siano alla ricerca di gustose larve sia che stiano scavando un buco per il nido.

  • Quercia
  • Hickory
  • Faggio
  • Pino
  • Acero
  • Cenere
  • Così come ogni albero morto e in decomposizione

Quanto legno possono beccare i picchi?

I picchi sono in grado di beccare tra le 8 e le 12 mila volte al giorno, a una velocità di circa 20 beccate al secondo. Credo che la quantità di legno che attraversano dipenda dall'albero e dal tipo di picchio.

Mi azzarderei a dire che un Pileated che becca tutto il giorno su un pino morbido farebbe molti più danni di un Downy che becca tutto il giorno su un legno duro.

Ecco un breve video che mostra quanto legno può perforare un picchio pileato di grandi dimensioni:

I picchi beccano di notte?

I picchi sono diurni, cioè sono attivi durante il giorno. Di solito non beccano gli alberi per procurarsi il cibo e non tamburellano durante la notte, forse al crepuscolo o all'alba. A volte, anziché utilizzare le cavità di nidificazione per dormire, si fanno scavare cavità per dormire sugli alberi.

Cosa mangiano i picchi?

I picchi mangiano molti tipi di cibo diversi.

Guarda anche: Gli scoiattoli mangiano gli uccellini?
  • Insetti perforatori del legno
  • Insetti che vivono sugli alberi
  • Sugna
  • Bacche e frutta
  • Noci
  • Semi
  • Linfa

Perché i picchi beccano le case?

Ci sono alcuni motivi per cui i picchi potrebbero beccare il lato della vostra casa. La maggior parte delle volte i picchi tamburellano sulle case per motivi territoriali, per attirare un compagno o per far sapere agli altri picchi che hanno rivendicato quest'area.

Tuttavia, è possibile che stiano perforando le case in cerca di cibo, soprattutto se avete una casetta di legno o un rivestimento in legno. In pratica, beccano le case per gli stessi motivi per cui beccano gli alberi.

Perché i picchi beccano le finestre?

Potreste anche avere la sfortuna di avere un picchio che becca la vostra finestra. Questo può diventare molto rumoroso e molto fastidioso. È probabile che vedano il loro riflesso e lo considerino una minaccia per il loro territorio.

Guarda anche: 18 fatti interessanti sulle torri orientali

Questo beccare la finestra può durare per giorni, presumo che tornino giorno dopo giorno a controllare se il picchio avversario è ancora lì. Suggerisco di coprire la finestra mettendo una copertura non riflettente all'interno o all'esterno per un giorno o poco più e vedere se questo lo fa smettere.

Se avete problemi con i picchi e dovete adottare misure per allontanarli dalla vostra casa, Amazon vi propone alcune opzioni da provare.




Stephen Davis
Stephen Davis
Stephen Davis è un appassionato birdwatcher e appassionato di natura. Studia il comportamento e l'habitat degli uccelli da oltre vent'anni e ha un particolare interesse per il birdwatching da cortile. Stephen crede che nutrire e osservare gli uccelli selvatici non sia solo un hobby piacevole, ma anche un modo importante per entrare in contatto con la natura e contribuire agli sforzi di conservazione. Condivide le sue conoscenze ed esperienze attraverso il suo blog, Bird Feeding and Birding Tips, dove offre consigli pratici su come attirare gli uccelli nel tuo giardino, identificare diverse specie e creare un ambiente favorevole alla fauna selvatica. Quando Stephen non fa birdwatching, ama fare escursioni e accamparsi in remote aree selvagge.