Incontrare il colibrì di Anna (immagini, fatti, informazioni)

Incontrare il colibrì di Anna (immagini, fatti, informazioni)
Stephen Davis

Nelle Americhe esistono 352 specie di colibrì, di cui ben 15 sono regolarmente presenti negli Stati Uniti e in Canada. Altre 9-10 specie fanno occasionalmente la loro comparsa negli Stati Uniti e sono considerate vagabonde. La specie di cui ci occupiamo in questo articolo è il Colibrì di Anna , un abitante abituale del Pacifico nordoccidentale, della California e di alcuni Stati del Sud-Ovest come il Nevada, l'Arizona e il Nuovo Messico.

Stiamo per mostrarvi alcune immagini ravvicinate di questa specie straordinaria e per condividere alcuni fatti e informazioni interessanti. Senza perdere altro tempo, passiamo alle cose importanti!

Incontro con il colibrì di Anna

Contenuti hide Colibrì di Anna Panoramica Aspetto Comportamento Intervallo di distribuzione Dieta Habitat Accoppiamento & Nidificazione Migrazione Conservazione Come attirare questo uccello Fatti sui colibrì di Anna

Panoramica sul colibrì di Anna

Colibrì di Anna

Nome scientifico: Calypte anna

Lunghezza: 3,9 in

Apertura alare: 4,7 in

Peso: 3-6 g

Questi colibrì di medie dimensioni sono i più comuni lungo la costa del Pacifico. Il colibrì di Anna può essere facilmente attratto dalle mangiatoie del cortile, proprio come il più diffuso colibrì dalla gola rubiconda.

Guarda anche: Le mangiatoie per uccelli attirano gli orsi?

Aspetto

I colibrì di Anna sono ricoperti per lo più di verde e grigio, anche se i maschi e le femmine sono facili da distinguere se si sa cosa cercare.

Uomo

Maschio di colibrì di Anna

I maschi di colibrì di Anna hanno una testa rosa-rosa che può sembrare di un colore marrone opaco se la luce del sole non colpisce le piume nel modo giusto. L'iridescenza brillante che si vede spesso, soprattutto nei maschi, è causata da una rifrazione della luce solare.

Donna

Femmina di colibrì di Anna

Le femmine e tutti gli immaturi di colibrì di Anna hanno un aspetto molto simile: hanno un colore verde metallico sulla parte superiore con un tocco di piume rosa-rossastre sulla gola.

Comportamento

Un comportamento interessante del colibrì di Anna è rappresentato dalle singolari esibizioni di corteggiamento che i maschi compiono nei confronti della femmina durante i rituali di accoppiamento. Il maschio sale lentamente a un'altezza di 30-40 metri e poi scende a razzo verso la femmina scendendo in picchiata a pochi centimetri da lei. È come se ronzasse sulla torre, e a quanto pare la cosa la impressiona. Il video qui sotto mostra questo comportamento.

I maschi sono noti per essere molto territoriali, soprattutto i maschi che difendono ferocemente i loro nidi, arrivando a scacciare grandi insetti come bombi o falene che cercano di nutrirsi nelle vicinanze.

Gamma

I colibrì di Anna si trovano vicino alla costa del Pacifico, in alcuni stati del sud-ovest come l'Arizona e lo Utah, e anche negli stati del nord-ovest del Pacifico come l'Oregon e Washington. Per la maggior parte dell'inizio del XX secolo i colibrì di Anna si sono riprodotti solo in alcune zone della California meridionale e della Baja California.

Guarda anche: 20 fatti impressionanti sugli uccelli azzurri orientali

Si ritiene che, grazie alla piantumazione di alberi, piante e fiori esotici, la specie sia riuscita a espandere notevolmente il proprio areale di riproduzione. Da allora, l'areale del colibrì è in continua crescita e, nei mesi invernali, lo si può trovare persino a nord, nella regione dell'Alaska.

In gran parte dell'areale di questo colibrì è residente tutto l'anno e non migra, quindi potete tenere le mangiatoie aperte tutto l'anno.

Dieta

I colibrì di Anna si nutrono del nettare dei fiori, ma anche della linfa degli alberi e di una varietà di piccoli insetti come zanzare e cavallette. Sono noti per prendere al volo gli insetti. Inoltre, accettano volentieri qualsiasi nettare che vogliamo fornire loro.

I colibrì bruciano tra le 6600 e le 12000 calorie al giorno, quindi hanno bisogno di mangiare molto. Inoltre, i colibrì sbattono le ali 62 volte al secondo, visitano fino a 2.000 fiori al giorno e consumano più della metà del loro peso corporeo in insetti e nettare ogni giorno. È noto che le femmine nidificanti mangiano più di mille insetti in un solo giorno.

Habitat

Colibrì di Anna

I colibrì di Anna sono comuni in una varietà di habitat all'interno del loro areale di distribuzione, tra cui giardini, boschi aperti, macchie di salvia costiera, savane di querce, parchi cittadini e altre aree rurali. I colibrì di Anna si sono adattati a vivere e prosperare vicino all'uomo.

Come gli altri colibrì, i singoli uccelli sono noti per tornare negli stessi luoghi di alimentazione o di nidificazione anno dopo anno. Fornire loro cibo e riparo non fa che aiutare la popolazione di Anna. Fornite ai colibrì ciò di cui hanno bisogno per sopravvivere e il vostro giardino potrebbe diventare un habitat per colibrì.

Accoppiamento e campo; nidificazione

La stagione degli amori per i colibrì di Anna va da dicembre a giugno: il maschio stabilisce un territorio con un riparo e fonti di cibo adeguate e attira la femmina attraverso i rituali di accoppiamento di cui abbiamo parlato sopra.

La femmina del colibrì di Anna è quella che costruisce il nido, mentre il maschio protegge ferocemente il suo territorio. Costruisce il nido con materiale vegetale delicato e usa ragnatele per tenere tutto insieme.

Il nido è abbastanza grande da permetterle di stare seduto e di incubare le sue due uova per circa 16 giorni fino alla schiusa. Una volta schiuse, si prende cura dei piccoli per 2-3 settimane fino alla loro nascita.

Migrazione

Colibrì di Anna in volo

Insieme al colibrì di Allen e al colibrì dal ciuffo, il colibrì di Anna è solo una delle tre specie degli Stati Uniti che non migrano e vivono nello stesso luogo per tutto l'anno.

Per quelli che migrano, si può vedere dalla mappa dell'areale sopra riportata che le Anna non migrano affatto o solo per una breve distanza per trovare un terreno di riproduzione più adatto.

Nel Pacifico nord-occidentale esistono 4 tipi di colibrì, uno dei quali è il colibrì di Anna, l'unica specie che non migra ogni anno verso sud alla ricerca di un clima più caldo. Le altre 3 specie di colibrì del PNW sono il colibrì rufoso, il colibrì calliope e il colibrì cinerino.

Conservazione

La popolazione globale di colibrì di Anna è di circa 5 milioni di uccelli nidificanti, il 96% dei quali si trova negli Stati Uniti. La popolazione complessiva di colibrì di Anna è aumentata di oltre il 2% all'anno tra il 1966 e il 2014.

I colibrì di Anna prosperano insieme agli esseri umani e la loro popolazione continua a crescere anche grazie a tante persone che offrono mangiatoie da giardino e santuari per questi animali straordinari. Possono diventare prede dei gatti, quindi fate attenzione se avete gatti all'aperto.

Come attirare questo uccello

Attirare un colibrì di Anna è molto simile ad attirare qualsiasi tipo di colibrì: ci sono solo alcune cose che gli uccelli desiderano. Vogliono cibo, acqua e un riparo. Offrendo a un uccello una o tutte queste cose, avrete una buona possibilità di attirarlo nel vostro giardino.

  • Mettete fuori le mangiatoie per colibrì con una miscela di zucchero e acqua, lo stesso vale se cercate di attirare qualsiasi tipo di colibrì.
  • Piantate o appendete fiori come la fucsia californiana, la Zauschneria californica, l'uva spina, il fiore della scimmia, i Penstemon e qualsiasi altro fiore colorato a forma di tubo.
  • Mettete fuori una vasca per uccelli poco profonda

Informazioni sui colibrì di Anna

Colibrì di Anna appollaiato su un ramo

1. La temperatura corporea media di un colibrì di Anna è di 107 gradi Fahrenheit.

Quando le temperature diventano sufficientemente basse, molti colibrì di Anna entrano in uno stato di torpore, per certi versi simile al letargo. Quando ciò accade, il loro cuore rallenta, la respirazione rallenta e la temperatura corporea può scendere fino a 48 gradi Fahrenheit.

2. Sono una delle 3 specie di colibrì che risiedono stabilmente negli Stati Uniti.

Le 3 specie di colibrì del Nord America considerate tutto l'anno sono il colibrì di Allen, il colibrì di Anna e il colibrì dal ciuffo.

3. L'uccello ufficiale di Vancouver è il colibrì di Anna.

Vancouver, una grande città del Canada occidentale, ha nominato il colibrì di Anna come uccello ufficiale, per simboleggiare l'importanza degli uccelli per l'ecosistema e per sensibilizzare l'opinione pubblica sugli uccelli in città. Il secondo classificato come uccello ufficiale è stato lo sfarfallio del nord.

Fonti:

  • Allaboutbirds.org
  • Audubon.org
  • Wikipedia
  • Servizio forestale degli Stati Uniti



Stephen Davis
Stephen Davis
Stephen Davis è un appassionato birdwatcher e appassionato di natura. Studia il comportamento e l'habitat degli uccelli da oltre vent'anni e ha un particolare interesse per il birdwatching da cortile. Stephen crede che nutrire e osservare gli uccelli selvatici non sia solo un hobby piacevole, ma anche un modo importante per entrare in contatto con la natura e contribuire agli sforzi di conservazione. Condivide le sue conoscenze ed esperienze attraverso il suo blog, Bird Feeding and Birding Tips, dove offre consigli pratici su come attirare gli uccelli nel tuo giardino, identificare diverse specie e creare un ambiente favorevole alla fauna selvatica. Quando Stephen non fa birdwatching, ama fare escursioni e accamparsi in remote aree selvagge.