25 tipi di colibrì del Nord America (con immagini)

25 tipi di colibrì del Nord America (con immagini)
Stephen Davis

Esistono oltre 30 specie di colibrì che trascorrono almeno una parte dell'anno in Canada, negli Stati Uniti o in Messico. In questo articolo esamineremo 25 tipi di colibrì del Nord America, comprese tutte le specie tipicamente presenti negli Stati Uniti e in Canada.

25 Tipi di colibrì del Nord America

Diamo una rapida occhiata a ciascuna di queste bellissime specie, iniziando da uno dei colibrì più noti del Nord America.

1. Colibrì rubicondo

Nome scientifico: Archilochus colubris

Gamma: Inverno: Messico meridionale e orientale, penisola dello Yucatan, America centrale. Piccola popolazione lungo la costa del Golfo degli Stati Uniti. Estate: Stati Uniti orientali, Canada dal Quebec meridionale all'Alberta centro-meridionale.

I colibrì rubino sono gli unici colibrì che si riproducono a est del fiume Mississippi. Per gran parte degli Stati Uniti e del Canada sono quindi gli unici colibrì in circolazione. Ogni primavera arrivano a frotte negli Stati Uniti dalle zone di svernamento dell'America centrale. Molti di loro attraversano il Golfo del Messico, per oltre 500 miglia, in un unico volo senza scalo. Attesi con impazienza, si presentano negli Stati del Golfo inmarzo e si dirigono a nord verso il Canada entro la metà di maggio.

Questi colibrì hanno il dorso verde e le parti inferiori bianche. I maschi hanno le piume della gola di colore rosso rubino, anche se possono apparire molto più scure con una certa illuminazione. Le femmine hanno la gola priva di segni o possono presentare leggere striature.

I colibrì rubino visitano regolarmente le mangiatoie del cortile e sembrano essersi adattati bene agli ambienti suburbani.

2. Colibrì di Anna

Colibrì di Anna

Nome scientifico: Calypte anna

Gamma: Costa del Pacifico, Arizona meridionale, Messico nordoccidentale

I colibrì di Anna rimangono tutto l'anno negli Stati Uniti, nella maggior parte del loro areale, ma sono strettamente legati agli Stati della costa occidentale. Il verde delle loro piume tende a essere un po' più brillante e iridescente rispetto alla maggior parte degli altri, e anche il petto e il ventre sono cosparsi di piume color smeraldo. I maschi hanno piume rosa-rosa non solo sulla gola, ma anche sulla corona e dietro l'occhio.

Si trovano volentieri nei cortili e amano i giardini e gli alberi di eucalipto. Si pensa infatti che il loro areale si sia ampliato grazie alla messa a dimora di alberi, piante e fiori esotici nei giardini e nelle aree ricreative. Nei mesi invernali si possono trovare persino a nord, nell'Alaska.

3. Colibrì di Costa

Immagine: wikicommons

Nome scientifico: Calypte costae

Intervallo: tutto l'anno: L'estremo sud della California, la Baja California (Messico) e il deserto di Sonoran nell'Arizona sudoccidentale e nel Messico nordoccidentale. Migranti invernali: costa occidentale del Messico. Migranti di primavera: Deserto di Sonoran, aree desertiche del Nevada meridionale e dell'angolo sud-occidentale dello Utah.

I maschi di colibrì di Costa sono noti per il loro muso viola intenso, con una spruzzata di viola sulla testa e sulla gola, con piume viola che si aprono su entrambi i lati come baffi. Le femmine hanno il dorso verde, la testa e le guance grigio chiaro e le parti inferiori chiare.

I maschi si esibiscono in spettacoli di corteggiamento unici, tuffandosi e dondolandosi davanti alle femmine con le piume del viso sventolate come dita viola. I colibrì di Costa sono più timidi di altre specie, ma possono comunque essere attratti dalle mangiatoie del cortile.

4. Colibrì rufoso

Immagine: Avia5

Nome scientifico: Selasphorus rufus

Intervallo: Inverno: California meridionale costiera, costa del Golfo, Messico centro-meridionale. Primavera: Washington, Idaho, Oregon, British Columbia fino all'Alaska meridionale

Il rufous si riproduce più a nord di qualsiasi altra specie di colibrì, arrivando fino all'Alaska. Infatti, quelli che svernano in Messico e poi si recano in Alaska compiono un viaggio di andata e ritorno di quasi 4.000 miglia! Questo fa del rufous uno dei colibrì che viaggia più lontano.

I colibrì rufi, pur essendo piccoli, sono noti per la loro aggressività: quando si tratta di difendere le loro fonti di cibo, sono in grado di scacciare non solo gli altri colibrì, ma anche gli uccelli più grandi! I maschi sono arancioni su tutta la superficie, con una macchia bianca sulla parte superiore del petto e una gola rosso-arancio, mentre le femmine sono verdi con macchie ruggine e una gola maculata.

5. Colibrì dal naso nero

Colibrì dal ciuffo

Nome scientifico: Archilochus alexandri

Intervallo: tutto l'anno: Texas costiero meridionale, Valle del Rio Grande fino al Messico centro-meridionale. Inverno: all'interno dell'area di distribuzione annuale, costa del Pacifico sudoccidentale del Messico, costa del Golfo degli Stati Uniti. Primavera: Messico centro-meridionale a nord, attraverso gli Stati Uniti sud-occidentali fino all'Idaho.

I colibrì dal ciuffo migrano ogni anno verso nord dal Messico e dall'America centrale e si riproducono negli Stati Uniti occidentali. Il colore della gola dei maschi sembra nero nella maggior parte della luce, tuttavia presentano una piccola striscia di piume viola lungo la parte inferiore.

Le femmine appaiono come la maggior parte delle femmine di colibrì, verdi sopra e pallide sotto, con la gola liscia. Sono diffuse in molti habitat, dai deserti alle foreste di montagna, e amano appollaiarsi sui rami spogli.

6. Colibrì dal ventre nero

Colibrì dal ventre nero

Nome scientifico: Amazilia yucatanensis

Gamma: Penisola dello Yucatan e costa orientale del Messico, alcuni migrano a nord verso la costa del Golfo degli Stati Uniti in inverno.

Le caratteristiche del colibrì dal ventre rosso sono il becco, le penne della gola verde-bluastro e il ventre di colore chiaro-bluastro; inoltre le penne della coda sono di colore marrone-ruggine, difficile da vedere se non si aprono a ventaglio. A differenza di molte specie americane, i maschi e le femmine non presentano differenze significative nel piumaggio.

I colibrì panciuti vivono lungo la costa orientale del Messico e l'unico posto in cui è possibile vederli in modo affidabile tutto l'anno negli Stati Uniti è appena oltre il confine, nella bassa valle del Rio Grande in Texas.

Il colibrì dal ventre nero è più grande di molte specie comuni negli Stati Uniti e tende a dominare sulle specie più piccole in prossimità delle fonti di cibo. È stato osservato mentre scacciava i colibrì più piccoli con un forte vocalizzo.

7. Colibrì di Allen

Allen sta prendendo il nettare da un fiore

Nome scientifico: Selasforo sasin

Gamma: Inverno: Messico centrale Primavera: Costa del Pacifico dall'Oregon meridionale fino alla California meridionale. Tutto l'anno: Los Angeles e le Channel Islands.

Il colibrì di Allen ha una colorazione molto simile a quella del colibrì rufous. I maschi di Allen sono arancioni con il dorso verde e la gola rosso-arancione, mentre le femmine hanno una gola maculata con il dorso verde opaco e i fianchi arancione-brunastri. Il colibrì di Allen migra abbastanza presto rispetto ad altri colibrì, dirigendosi verso la California a gennaio. Ciò significa anche che può iniziare a dirigersi verso sud prima, a volte a maggio oGiugno.

8. Gemma di montagna dalla gola blu

Gemma di montagna dalla gola blu

Nome scientifico: Lampornis clemenciae

Gamma: Messico, con piccole popolazioni nidificanti nell'Arizona sudorientale, nel New Mexico sudoccidentale e nel Texas occidentale.

Guarda anche: 8 motivi per cui lo storno europeo è un problema

La gemma di montagna dalla gola blu è la specie di colibrì più grande che nidifica negli Stati Uniti, infatti può pesare fino a tre volte un colibrì dalla gola rubiconda. Sia i maschi che le femmine hanno due strisce bianche sulla faccia, il dorso verde e il petto grigio. I maschi hanno una gola blu brillante.

Arrivano negli Stati Uniti soprattutto durante la stagione riproduttiva, ma possono rimanere anche in inverno se trovano una stazione di alimentazione particolarmente buona. Si attengono strettamente ai torrenti dei canyon ombreggiati.

9. Colibrì dal becco largo

Colibrì dal becco largo

Nome scientifico: Cynanthus latirostris

Gamma: Messico occidentale e meridionale, Arizona meridionale e Nuovo Messico

Gli unici due Stati americani in cui il colibrì dal becco largo si riproduce sono l'Arizona e il Nuovo Messico. I maschi sono difficili da confondere con la loro gola indaco e il ventre verde-bluastro. Hanno anche un becco arancione con la punta nera. Le femmine sono di colore verde sbiadito sopra e grigio sotto, con il tipico becco nero.

Quando corteggia una femmina, il maschio vola avanti e indietro in un arco poco profondo, come un pendolo o un orologio da tasca.

10. Colibrì calliope

Colibrì Calliope (maschio)

Nome scientifico: Selasforo calliope

Gamma: Inverno: costa sud-occidentale del Messico Estate: nella Columbia Britannica sud-orientale, lungo il confine sud-occidentale dell'Alberta, in parti della California, dell'Oregon, di Washington, dell'Idaho, del Montana, del Wyoming e dello Utah.

Il colibrì calliope trascorre l'inverno principalmente lungo la costa sud-occidentale del Messico, poi si dirige a nord verso il nord-ovest del Pacifico e parti del Canada occidentale per riprodursi. Si tratta di una migrazione impressionante, soprattutto se si considera che il calliope è l'uccello più piccolo degli Stati Uniti!

I maschi presentano un disegno unico sulla gola con strisce magenta che si biforcano sui lati, mentre le femmine sono semplici con alcune macchie verdi sulla gola e parti inferiori color pesca.

11. Colibrì dalla coda larga

Colibrì a coda larga

Nome scientifico: Selasphorus platycerus

Intervallo: Inverno: in tutto il Messico e nell'America centrale settentrionale. Estate: Stati Uniti sud-occidentali, Idaho, California e Wyoming.

I colibrì dalla coda larga amano le montagne e si riproducono ad altitudini fino a 10.500 piedi. Poiché le temperature possono diventare molto fredde durante la notte a queste altezze, i colibrì dalla coda larga sono noti per entrare in torpore quando dormono, uno stato più profondo simile al letargo che conserva l'energia.

I maschi hanno la gola color rosa-magenta, mentre le femmine presentano alcune macchie verdi sulla gola e sulle guance, e i fianchi sono di colore smeraldo. I colibrì dalla coda larga sono visitatori di breve durata negli Stati Uniti, quindi è bene cercarli tra maggio e agosto nei prati e nelle radure dei boschi.

12. Violetta messicana

Violetta messicana

Nome scientifico: Colibrì talassino

Interesse: Messico meridionale e America centrale settentrionale

Conosciuti anche come violetto verde, questi colibrì non si riproducono negli Stati Uniti, ma sono stati avvistati in molti stati orientali, la maggior parte in Texas. Sono colibrì di grandi dimensioni, con il corpo verde brillante, le ali scure e una macchia di colore blu-viola iridescente sulla guancia e sul petto. Le femmine sono leggermente più piccole e più chiare.

Pur bevendo dalle mangiatoie, non restano a lungo nei paraggi e passano il tempo a caccia di insetti.

13. Colibrì di Rivoli

Colibrì di Rivoli

Nome scientifico: Eugenes fulgens

Gamma: Tutto l'anno in Messico e in alcune parti dell'America centrale. Alcuni esemplari entrano negli Stati Uniti per riprodursi nelle zone meridionali dell'Arizona, del Nuovo Messico e del Texas.

Il colibrì di Rivoli era conosciuto in passato come "colibrì magnifico". I maschi hanno la testa di colore viola scuro con la gola di colore verde acqua più chiaro. A meno che la luce del sole non catturi i loro colori, spesso sembrano complessivamente scuri. Le femmine non condividono questa colorazione e sono verdi sopra e bianco-grigiastre sotto. Entrambi i sessi hanno il bianco dietro l'occhio.

Sono più grandi della maggior parte dei colibrì osservati negli Stati Uniti, con un becco più lungo e un corpo snello. A differenza di altri colibrì più grandi, non esercita una grande dominanza sugli altri colibrì presso i fiori e le stazioni di alimentazione.

Si trovano soprattutto in Messico e amano i canyon ombrosi e le foreste montuose. I Rivoli sono visitatori abituali dell'Arizona e del Nuovo Messico, ma di tanto in tanto uno di loro si sposta in un altro Stato.

14. Colibrì dalla corona viola

Colibrì dalle corna violacee

Nome scientifico: Leucolia violiceps

Gamma: Tutto l'anno lungo la costa occidentale del Messico, alcuni si spostano più a nord per riprodursi e possono attraversare appena il confine con l'Arizona.

Comune in Messico, questa piccola bellezza è nota per attraversare occasionalmente il confine con gli Stati Uniti sud-occidentali. Ha il dorso grigio scuro con il petto, il ventre e la gola bianco puro. I maschi e le femmine hanno un cappuccio viola sulla testa e un becco arancione con la punta nera.

Questi colibrì tendono a vivere a medie altitudini, in canyon fiancheggiati da platani.

15. Colibrì berillino

Colibrì berillino

Nome scientifico: Saucerottia beryllina

Gamma: residenti nel Messico occidentale e meridionale, in Guatemala, Honduras e El Salvador.

Il colibrì berillino ha colori molto legnosi, con la testa e il petto completamente verdi, il dorso marrone, le ali con striature color cannella e il sottocoda chiaro o smeraldo. Questi colibrì messicani hanno fatto solo qualche apparizione negli Stati Uniti, in Texas (Big Bend National Park), Arizona e Nuovo Messico (Guadalupe Canyon).

16. Colibrì Lucifero

Colibrì Lucifero

Nome scientifico: Calothorax lucifer

Gamma: Alcuni entrano negli Stati Uniti nel Texas occidentale (Big Bend) o nell'Arizona meridionale e nel Nuovo Messico.

Il colibrì lucifero maschio presenta una gola magenta-violacea che si estende fino alla parte superiore del petto e si svasa ai lati. Le femmine sono verdi sopra, pallide sotto, con una macchia di cannella sui fianchi e una macchia di cannella sulla parte superiore delle penne della coda. Hanno inoltre un lungo becco ricurvo verso il basso e una lunga coda biforcuta, che conferisce loro una forma distintiva rispetto agli altri esemplari in visita negli Stati Uniti.Il loro habitat preferito è costituito da canyon e macchie con agave e cactus.

17. Stella di legno di Bahama

(Immagine: Uccelli del New Jersey

Nome scientifico: Nesophlox evelynae

Gamma: In tutte le Bahamas e le isole Turks & Caicos

L'astice di Bahama è un piccolo colibrì con il dorso verde, i fianchi color bufalo e l'arancione lungo i bordi della coda. I maschi presentano una gola viola che spesso sembra nera. Questi colibrì si trovano in habitat boscosi e arbustivi, ai margini delle foreste e sono di casa nei giardini.

Non si spostano con le stagioni e nidificano tutto l'anno alle Bahamas. Alcuni esemplari sono stati avvistati lungo la costa sudorientale della Florida, ma non sono comuni.

18. Colibrì dalle orecchie bianche

Colibrì dalle orecchie bianche

Nome scientifico: Basilinna leucotis

Gamma: Messico occidentale e meridionale, America centrale settentrionale e Nicaragua.

Il colibrì dalle orecchie bianche è di casa in Messico e in America centrale, dove predilige le radure e i margini delle foreste di conifere ad altitudini più elevate. Occasionalmente attraversa il confine con l'Arizona meridionale durante l'estate, apprezzando le mangiatoie da giardino.

Sia le femmine che i maschi hanno la testa scura con un'ampia striscia bianca dietro l'occhio, il corpo verde e le ali scure. I maschi hanno il becco arancione con la punta nera, mentre le femmine sono per lo più scure. I maschi hanno anche la gola verde-bluastra e un po' di porpora sulla faccia che spesso sembra nera.

19. Storno a pelo corto

Starthroat di pianura

Nome scientifico: Heliomaster constantii

Gamma: Foreste secche del Messico occidentale e dell'America centrale, fino a Panama.

Il colibrì dal ciuffo è un colibrì più grande, con un becco notevolmente lungo. Altre caratteristiche che lo identificano sono la striscia scura che attraversa l'occhio e la macchia bianca sul dorso. I maschi e le femmine sono simili, con la gola che di solito sembra nera, ma che in realtà contiene piume rosso scuro. Su entrambi i lati della macchia più stretta della gola c'è una striscia bianca.

La spatola dal ciuffo si nutre di un'alta percentuale di insetti nella sua dieta, assumendo meno nettare dai fiori e visitando raramente le mangiatoie di nettare. Sono vaganti nel sud-est dell'Arizona tra giugno e ottobre, ma gli avvistamenti sono ancora considerati rari.

20. Colibrì di Xantu

Colibrì di Xantus

Nome scientifico: Basilinna xantusii

Gamma: metà meridionale della penisola di Baja California

Il colibrì di Xantu assomiglia molto alla sua specie "sorella", il colibrì dalle orecchie bianche, ma le due specie sono separate dal Golfo di California e il colibrì di Xantu è endemico solo della penisola di Baja. Sebbene condividano la stessa striscia oculare, il corpo verde e la colorazione del becco, solo il colibrì di Xantu ha sfumature di cannella e marrone ruggine nelle parti inferiori e nella coda.

Il colibrì condivide una relazione reciprocamente vantaggiosa con un albero locale, il madrone di Baja, che fornisce nettare alla fine dell'inverno e all'inizio della primavera, quando non ci sono molte altre piante in fiore, e in cambio il colibrì funge da impollinatore principale. Occasionalmente i colibrì vengono avvistati nella California meridionale.

21. Mango dal petto verde

Mango dal petto verde (maschio)

Nome scientifico: Anthracothorax prevostii

Gamma: costa orientale del Messico, penisola dello Yucatan, America Centrale, Ecuador, Venezuela costiero

I maschi e le femmine hanno caratteristiche uniche. I maschi hanno il corpo completamente verde, con un misto di verde smeraldo e verde oro. Le piume della coda sono un misto di colori, appaiono viola dall'alto e rosso ruggine sotto. La gola sembra nera, ma è blu scuro con la giusta illuminazione. Anche le femmine hanno il corpo verde, ma con la gola, il petto e il ventre bianchi.Le piume della coda, color ruggine, sono contrassegnate da una punta bianca.

Il mango dal petto verde si nutre di una dieta ricca di insetti e viene spesso visto appollaiarsi e nutrirsi in alto sulla chioma degli alberi, ma può anche visitare le mangiatoie.

22. Colibrì bombo

Colibrì (maschio)

Nome scientifico: Selasforo heloisa

Gamma: Messico (foreste umide di montagna)

Guarda anche: Le 6 migliori mangiatoie per uccelli montate su palo

Il nome di questo colibrì è dovuto alle sue dimensioni minuscole, pari a quelle di un bombo! Questi colibrì hanno la parte superiore verde, il becco corto e nero e la coda a bande color ruggine, nero e bianco. I maschi hanno una leggera colorazione bruna sui fianchi e le penne della gola rosa magenta leggermente allungate e appuntite. Le femmine hanno una forte colorazione rufosa sui fianchi e una gola chiara con alcune macchioline e talvoltauna o due piume rosa.

Si nutrono spesso di fiori con tubi più corti e il loro volo lento e costante ricorda quello di una grande ape.

23. Colibrì dalla corona azzurra

Colibrì dalla corona azzurra

Nome scientifico: Saucerottia cyanocephala

Gamma: Messico orientale, America centrale fino al Nicaragua

Nonostante il nome, questi colibrì non hanno colori molto vivaci. Maschi e femmine si assomigliano, con il dorso e i fianchi verde-brunastro, la gola e il petto bianchi e la testa bluastra. Anche se la testa può sembrare scura, con la luce giusta è possibile vedere la corona blu scuro, che sfuma in un blu più turchese nella parte posteriore della testa.

Non si sa molto di questi colibrì perché non sono stati studiati a fondo, ma sono stati osservati riunirsi in gran numero intorno agli alberi in fiore.

24. Colibrì alla cannella

Colibrì alla cannella

Nome scientifico: Amazilia rutila

Gamma: Messico occidentale, penisola dello Yucatan, America Centrale

Questo colibrì di medie dimensioni si trova nelle pianure tropicali secche, compresi i margini dei boschi e i giardini. Si può capire da dove deriva il suo nome: la coda e le parti inferiori fino al petto sono di un caldo marrone cannella, la testa e il dorso sono di un verde erboso e il becco è rosso con la punta nera.

Entrambi i sessi condividono la stessa colorazione e sono noti per essere aggressivi e territoriali quando si tratta di difendere le loro fonti di nettare. Raramente, possono essere avvistati appena oltre il confine con l'Arizona o il Nuovo Messico.

25. Smeraldo di Canivet

Smeraldo di Canivet (maschio)

Nome scientifico: Cynanthus canivetii

Gamma: costa orientale del Messico, penisola dello Yucatan, America centrale

Se vi siete chiesti se esiste un colibrì completamente verde, la risposta è sì. Il maschio di smeraldo di Canivet è all'altezza del suo nome ed è completamente ricoperto di verde iridescente, con un becco rosso. Le femmine hanno il dorso verde, il muso bianco con una striscia oculare nera e la gola, il petto e il ventre chiari. Finora non sono stati registrati viaggi a nord del Messico.




Stephen Davis
Stephen Davis
Stephen Davis è un appassionato birdwatcher e appassionato di natura. Studia il comportamento e l'habitat degli uccelli da oltre vent'anni e ha un particolare interesse per il birdwatching da cortile. Stephen crede che nutrire e osservare gli uccelli selvatici non sia solo un hobby piacevole, ma anche un modo importante per entrare in contatto con la natura e contribuire agli sforzi di conservazione. Condivide le sue conoscenze ed esperienze attraverso il suo blog, Bird Feeding and Birding Tips, dove offre consigli pratici su come attirare gli uccelli nel tuo giardino, identificare diverse specie e creare un ambiente favorevole alla fauna selvatica. Quando Stephen non fa birdwatching, ama fare escursioni e accamparsi in remote aree selvagge.