21 specie di uccelli con il becco giallo (foto)

21 specie di uccelli con il becco giallo (foto)
Stephen Davis

I becchi degli uccelli sono di varie forme, dimensioni e colori. I rapaci hanno becchi ricurvi per dilaniare le loro prede. I becchi lunghi e sottili degli uccelli costieri li aiutano a sradicare gli invertebrati nella sabbia lungo gli oceani. I fringuelli aprono i semi con i loro becchi robusti e potenti. Per quanto riguarda i colori, un becco giallo brillante è facile da identificare, soprattutto se si è alle prime armi con il birdwatching. In questo articolo esamineremo 21specie di uccelli dal becco giallo.

21 Uccelli con il becco giallo

1. Aquila calva

immagine: Pixabay.com

Nome scientifico: Haliaeetus leucocephalus

È impossibile ignorare la maestosa vista di un'aquila calva mentre si libra nel cielo. Non ci sono molte specie di aquile presenti negli Stati Uniti, ma questo sorprendente uccello si è guadagnato il posto di emblema nazionale. L'aquila calva preferisce vivere vicino a fonti d'acqua, dove può catturare i pesci, oltre che talvolta rubarli ad altre creature.

Il becco giallo è ben visibile grazie alle piume bianche della testa. Le aquile calve possono essere avvistate in tutto il Nord America, soprattutto durante l'inverno, quando si riuniscono in gruppi presso laghi e dighe. Un tempo minacciata a causa dell'uso del DDT, l'aquila calva è riuscita a tornare in auge grazie a metodi di conservazione eccezionali.

2. Pirrosofia

Pirrosofia

Nome scientifico: Cardinalis sinuatus

L'allegra piralide potrebbe ricordare un cardinale per la sua cresta e il caratteristico becco a punta. I due uccelli sono imparentati, ma vivono in zone diverse del Nord America. È probabile che la piralide venga avvistata negli Stati del Sud-Ovest americano. Questo uccello canoro del deserto preferisce vivere tra i deserti soffocanti dell'Arizona, del Nuovo Messico e del Texas occidentale.

Attirate le piralidi alla vostra mangiatoia con semi che l'uccello può aprire. In natura hanno una dieta varia di semi, frutti, fioriture di cactus saguaro e insetti come cavallette e coleotteri.

3. Germano reale

Nome scientifico: Anas platyrhynchos

Questa anatra nativa del Nord America è forse uno degli uccelli più conosciuti al mondo. Solo i maschi hanno il becco giallo, che completa la testa verde brillante e iridescente durante la stagione riproduttiva.

I germani reali non si sottraggono all'interazione con l'uomo e sono una delle specie più comuni da trovare nei laghi e negli stagni dei parchi, anche nelle aree urbane. Può essere divertente dar loro da mangiare, basta assicurarsi di non offrirgli qualcosa di poco salutare. Vivono tutto l'anno in gran parte dell'America e in Canada durante la stagione riproduttiva.

4. Becco della sera

Maschio di becco della sera (immagine: AlainAudet)

Nome scientifico: Coccothraustes vespertinus

Guarda anche: Ladri di uova di uccelli da cortile (oltre 20 esempi)

Le femmine rimangono di colore giallo pallido e grigio, mentre il maschio di becco della sera si distingue per il corpo giallo brillante, la fronte gialla e il becco giallo pallido. Questi grandi fringuelli vivono tutto l'anno nelle foreste di conifere del Canada e di alcuni Stati americani settentrionali, mentre nel resto degli Stati Uniti possono essere occasionalmente avvistati durante i mesi invernali, quando alcune popolazioni si spostano più a sud.

Pur essendo un uccello canoro, non canta veramente: i grossi becchi della sera hanno alcuni semplici richiami, ma non i suoni complessi o i canti che molti altri uccelli usano per attirare i loro compagni.

5. Cuculo dal becco giallo

Cuculo dal becco giallo

Nome scientifico: Coccyzus americanus

Avvistate questo cuculo migratore negli Stati Uniti solo durante i mesi primaverili ed estivi. Il cuculo dal becco giallo vola a nord dal Sud America per nidificare e allevare i piccoli nelle foreste degli Stati Uniti orientali.

Spesso è più facile sentire questo uccello canoro che individuarlo: emette un richiamo che sembra un bussare e preferisce appollaiarsi in attesa mentre cerca bruchi da mangiare. Maschi e femmine collaborano per allevare alcuni dei pulcini che crescono più rapidamente di qualsiasi altra specie di uccelli: maturano in soli 17 giorni.

6. Storno europeo

Immagine: pixabay.com

Nome scientifico: Sturnus vulgaris

Questo uccello canoro è stato introdotto negli Stati Uniti alla fine dell'Ottocento da un uomo che voleva che a Central Park ci fossero tutti gli uccelli presenti nelle opere di Shakespeare. La sua speranza - che lo storno europeo si adattasse bene al clima temperato - è riuscita molto più di quanto avesse mai sognato. Oggi lo storno europeo è un abitante delle 48 regioni inferiori e dell'Alaska, oltre che del Canada e del Messico settentrionale.

Sebbene a volte sembrino neri, con la luce giusta si possono vedere i loro colori iridescenti nelle tonalità del viola e del verde. Purtroppo sono spesso considerati un uccello problematico, che viaggia in stormi massicci che possono allontanare gli altri uccelli. È risaputo che si impossessano delle mangiatoie da giardino e consumano rapidamente i semi.

7. Pettirosso americano

Nome scientifico: Turdus migratorius

Quale mattina di primavera è completa senza il canto allegro di un pettirosso americano? Questo uccello canoro insettivoro ama andare a caccia di vermi nelle prime ore del mattino. I prati sono un ottimo terreno di caccia, quindi non preoccupatevi di fornire semi.

I pettirossi americani, sia maschi che femmine, hanno il becco giallo e sono facilmente riconoscibili grazie al loro petto rosso-arancio brillante. Vivono nei 48 stati inferiori e anche in parte dell'Alaska.

8. Folletto mascherato

Folletto mascherato

Nome scientifico: Sula dactylatra

Questi attraenti uccelli marini hanno il corpo bianco con coda e punta delle ali nere, il muso cerchiato di nero e il grande becco giallo. Si trovano nei mari tropicali, quindi è possibile vederli alle Hawaii o nel Parco Nazionale delle Dry Tortugas della Florida. A volte si avvicinano alle acque della Corrente del Golfo al largo della Carolina del Nord, ma per vederli bisogna essere al largo su una barca.

Questo uccello depone le uova in una depressione sul terreno e i maschi spesso decorano il bordo del nido con pezzi di conchiglia, corallo e piccoli ciottoli.

9. Svasso di Clark

Svasso di Clark

Nome scientifico: Aechmophorus clarkii

Lo svasso di Clark, un uccello acquatico dal portamento composto e dignitoso, è originario degli Stati Uniti occidentali. Si riproduce in tutto l'entroterra occidentale, ma sverna lungo la costa del Pacifico. Sarete fortunati se ne vedrete uno nelle paludi con vegetazione lungo la riva.

Sia i maschi che le femmine hanno il caratteristico becco giallo, oltre a una cresta nera e a un occhio scarlatto. Come il cugino svasso occidentale, si esibiscono in elaborati corteggiamenti in tandem in cui sembrano danzare sull'acqua.

10. Sora

Sora

Nome scientifico: Porzana carolina

Che fortuna vedere una sora nel suo habitat naturale! Questi timidi uccelli acquatici si nutrono delle code di gatto e dei giunchi che costeggiano le paludi e i laghi d'acqua dolce. Le loro piume sono marroni, mentre il becco e le zampe sono di un giallo brillante. Un consiglio per individuarle è quello di cercare prima il becco. Attenzione: potrebbe essere necessario un binocolo!

I richiami dei soras assomigliano al nitrito di un cavallo e sono noti anche come "Carolina rails" e "meadow chickens".

11. Falarope rossa

Falarope rossa

Nome scientifico: Phalaropus fulicarius

Questo migratore di lungo corso si riproduce fino all'Artico e può trascorrere l'inverno lungo la costa occidentale del Sud America. Negli Stati Uniti si può incontrare lungo la costa durante la migrazione, o in alcune sacche lungo le coste meridionali dove può trascorrere l'inverno.

Come altri uccelli migratori, la falarope rossa ha il becco giallo solo per una parte dell'anno. Quando gli adulti fanno la muta per assumere il piumaggio riproduttivo color ruggine, il colore del becco passa dal nero al giallo brillante. In inverno diventa di nuovo scuro e il piumaggio si colora di bianco e grigio. È interessante notare che la falarope femmina è l'uccello più appariscente e più grande: abbandona il suo compagno per incubare eallevano i loro pulcini non appena depongono le uova.

12. Gabbiano reale

Immagine di Steve Crowhurst da Pixabay

Nome scientifico: Larus delawarensis

I gabbiani non sono un'esclusiva delle coste marine. Infatti, il gabbiano reale vive in tutto il Nord America, dal Canada meridionale fino al Messico. Sebbene sia possibile trovarli lungo la costa e sulla spiaggia, in realtà si spostano nell'entroterra per nidificare in ambienti d'acqua dolce come laghi e stagni.

Sia i maschi che le femmine hanno il becco giallo brillante con una banda grigia scura intorno. Si riproducono principalmente negli Stati Uniti settentrionali e nel Canada meridionale, dove sistemano i nidi in zone ghiaiose del terreno.

13. Tarabusino

Tarabusino

Nome scientifico: Ixobrychus exilis

Timido ma acrobatico uccello delle paludi e delle zone umide d'acqua dolce, il tarabusino ha un becco giallo chiaro che lo aiuta a mimetizzarsi con l'ambiente circostante. Essendo più piccolo degli altri tarabusini, può appollaiarsi facilmente su canne e code di gatto sopra l'acqua, avendo così una visuale migliore per guardare giù nel liquido torbido e andare a caccia di prede.

I tarabusini sono particolarmente caratteristici per il loro collo estensibile. Spesso cacciano con il collo retratto, poi, quando afferrano una preda, allungano il collo. Quando sono minacciati, spesso ondeggiano cercando di imitare le code di gatto.

14. Airone azzurro maggiore

Airone azzurro maggiore

Nome scientifico: Ardea herodias

Se vi recate in un fiume o nell'oceano, è molto probabile che vediate un airone azzurro maggiore negli estuari o nelle zone ripariali che circondano l'acqua aperta. Questi bellissimi uccelli sono la più grande specie di airone del Nord America e si trovano tutto l'anno nella maggior parte degli Stati Uniti. Sia i maschi che le femmine hanno il becco giallo, che contrasta splendidamente con le loro piume grigio-blu.

Guarda anche: 15 Uccelli unici che iniziano per P (con immagini)

Rimangono fermi in acqua, aspettando che un pesce si avvicini abbastanza, per poi allungare il lungo collo e colpire con una velocità impressionante.

15. Gufo barrato

Immagine: NatashaG

Nome scientifico: Strix varia

È molto più probabile sentire il richiamo di un barbagianni che vederne uno. Questi cacciatori notturni sono rapidi, silenziosi e difficili da individuare, ma è facile capire dove nidificano e si appollaiano grazie ai loro richiami regolari, che suonano come la frase "chi-ti-cucina".

I gufi barrati sono originari delle foreste degli Stati Uniti orientali, delle Grandi Pianure settentrionali e del Pacifico nordoccidentale. Non sono molto attivi durante il giorno, ma è possibile avvistarli appollaiati sugli alberi durante un'escursione in un'area boschiva.

16. Falco pellegrino

Nome scientifico: Falco peregrinus

Questo veloce e audace volatore può essere facilmente individuato grazie alla sua parte inferiore macchiata di crema o alla sua caratteristica testa grigia con il giallo intorno all'occhio. Il becco del falco pellegrino è giallo con una punta uncinata nera.

Questo rapace è un altro uccello che si è quasi completamente ripreso dall'avvelenamento da DDT della metà del XX secolo. Le popolazioni oggi vivono in sacche in tutto il Nord America e possono essere viste migrare in tutti gli stati flyover. Si sono adattati particolarmente bene alle città con grattacieli e alle città lungo le coste.

17. Gazza dal becco giallo

Gazza dal becco giallo

Nome scientifico: Pica nuttali

La gazza dal becco giallo è quasi identica alla sua cugina più comune, la gazza dal becco nero, tranne che per il becco giallo brillante. Questa specie ha un areale molto ristretto, vive esclusivamente lungo la California centrale e frequenta le zone pedemontane della Sierra Nevada e i cespugli intorno alle aree agricole.

L'habitat della gazza dal becco giallo è attualmente minacciato dall'espansione dei campi agricoli nella Central Valley californiana, oltre a subire gli effetti del virus West Nile. Gli scienziati e gli ambientalisti tengono d'occhio questa specie a causa della sua vulnerabilità ai cambiamenti del suo habitat.

18. Roscio dal ciuffo grigio

Fringuello rosato dalla corona grigia

Nome scientifico: Leucosticte tephrocotis

Originari degli ambienti montani più rigidi delle Montagne Rocciose settentrionali, delle Cascate e persino delle isole Aleutine dell'Alaska, questi piccoli fringuelli hanno un'elevata tolleranza ai venti forti, alla neve e alle basse temperature.

Se vivete nelle Montagne Rocciose settentrionali, potete mettere dei semi in una mangiatoia o sul terreno durante l'inverno per i fringuelli rosei dalla corona grigia, che amano raccogliere i semi sul terreno, poiché è simile a ciò che fanno in natura nelle zone montuose al di sopra del limite degli alberi.

19. Longspur di Lapponia

Speronella della Lapponia

Nome scientifico: Calcarius lapponicus

Durante l'inverno, questo uccello canoro insettifero può sembrare senza pretese: è principalmente marrone e bianco, con il becco marrone e il ventre bianco. Tuttavia, la stagione riproduttiva cambia tutto questo: i maschi mutano in una combinazione dinamica di bianco, ruggine e nero, il becco diventa giallo e si riuniscono in grandi stormi.

Il longspur della Lapponia prende il nome dal lungo sperone su ogni artiglio posteriore e dalla regione della Lapponia, in Scandinavia, dove si riproduce. È anche l'unico longspur che si può trovare al di fuori del Nord America. Si trova negli Stati Uniti solo durante l'inverno, trascorrendo il tempo in stormi di altri uccelli nei campi agricoli e nei terreni nudi.

20. Gabbiano reale

Gabbiano reale

Nome scientifico: Larus argentatus

Conosciuta come la quintessenza del gabbiano, una popolazione di gabbiani reali vive tutto l'anno nelle regioni costiere del nord-est e dell'Atlantico settentrionale, mentre un altro gruppo migra tra il Canada settentrionale e gli Stati Uniti sud-orientali, il Messico e la costa californiana. Durante la stagione delle migrazioni, è facile trovare questi uccelli facilmente riconoscibili in tutta la nazione.

Durante la stagione riproduttiva, le piume dei maschi e delle femmine passano da un grigio screziato a un bianco crema. Il becco si scurisce fino a diventare giallo dorato, con una macchia rossa nella parte inferiore. Una coppia accoppiata lavora insieme per allevare i pulcini. Secondo alcune stime, i pulcini più grandi mangiano fino a mezzo chilo di cibo al giorno!

21. Airone bianco maggiore

Nome scientifico: Ardea alba

La splendida garzetta ha l'onore di essere il simbolo della National Audubon Society. Una delle prime missioni della società fu quella di impedire l'uccisione degli uccelli per le loro piume. A metà e alla fine del 1800, le piume della garzetta divennero così popolari come decorazione per i cappelli che furono quasi cacciate fino all'estinzione prima che la caccia al pennacchio fosse ufficialmente vietata all'inizio del 1900.

Questi eleganti uccelli si trovano tutto l'anno lungo le coste degli Stati Uniti orientali e durante l'inverno lungo la costa occidentale, mentre alla fine dell'estate e in autunno si possono trovare nei bacini idrici di tutti gli Stati Uniti.




Stephen Davis
Stephen Davis
Stephen Davis è un appassionato birdwatcher e appassionato di natura. Studia il comportamento e l'habitat degli uccelli da oltre vent'anni e ha un particolare interesse per il birdwatching da cortile. Stephen crede che nutrire e osservare gli uccelli selvatici non sia solo un hobby piacevole, ma anche un modo importante per entrare in contatto con la natura e contribuire agli sforzi di conservazione. Condivide le sue conoscenze ed esperienze attraverso il suo blog, Bird Feeding and Birding Tips, dove offre consigli pratici su come attirare gli uccelli nel tuo giardino, identificare diverse specie e creare un ambiente favorevole alla fauna selvatica. Quando Stephen non fa birdwatching, ama fare escursioni e accamparsi in remote aree selvagge.