19 Uccelli con cinque lettere (con foto)

19 Uccelli con cinque lettere (con foto)
Stephen Davis

Gli uccelli sono uno dei gruppi di animali più affascinanti e diversificati del pianeta, con oltre 10.000 specie presenti in ogni angolo del globo. Alcuni uccelli sono noti per i loro colori appariscenti e per i loro comportamenti unici, mentre altri sono apprezzati per le loro capacità canore o per il loro ruolo nell'impollinazione e nella dispersione dei semi. In questo articolo, ci concentreremo su un gruppo specifico di uccelli - quelli con cinque lettereDall'iconico pettirosso all'elusiva gru, questi uccelli si trovano in un'ampia gamma di habitat e svolgono un ruolo importante negli ecosistemi di tutto il mondo. Unitevi a noi per esplorare il mondo degli uccelli con cinque lettere.

19 Uccelli con cinque lettere

Che vi aiuti a completare un cruciverba o vi insegni a conoscere un uccello di cui non avete mai sentito parlare prima, scoprirete sicuramente qualcosa di nuovo.

1. Oca

Oca delle nevi

Le oche sono un tipo di uccelli acquatici, addomesticati da migliaia di anni e utilizzati per le loro piume, uova e carne. Diverse specie sono addomesticate, ma molte altre sono ancora selvatiche.

La maggior parte di loro migra, ma alcuni vivono tutto l'anno in climi miti.

Le oche sono facili da individuare quando volano. Gli stormi di oche volano con una formazione a V, che consente di risparmiare energia di volo riducendo la resistenza del vento per gli uccelli alle estremità della V. Le oche possono essere bianche, grigie, nere, marroni o di altri colori vivaci.

2. Petrello

Petrello di Zino

Il petrello è un uccello estremamente adattato alla vita nell'oceano. Il nome non è definitivo di un gruppo scientifico, ma si riferisce a un gruppo di uccelli vagamente correlati in tre famiglie.

Questi uccelli si nutrono di vari alimenti e hanno piume di colori diversi, ma tutti si affidano all'oceano: trascorrono la maggior parte della loro vita volando, tuffandosi e galleggiando sull'acqua; l'unico motivo per cui mettono piede sulla terraferma è per deporre le uova e allevare i pulcini.

Un adattamento speciale del petrello è il naso tubiforme: le narici sono racchiuse in un tubo in modo che l'acqua salata in eccesso non entri nel corpo. Hanno anche la capacità di espellere il sale attraverso le narici.

3. Edredone

Edredone reale in volo

Gli edredoni sono anatre di grandi dimensioni, dal corpo pesante, con becco corto e robusto e testa arrotondata. Hanno un aspetto caratteristico: i maschi hanno in genere un piumaggio dai colori vivaci, mentre le femmine sono più scialbe. Gli edredoni sono adattati alla vita in ambienti freddi e costieri e si trovano in una varietà di habitat, tra cui coste rocciose, estuari e regioni della tundra.

Ne esistono quattro specie in tutto il mondo e vivono nell'emisfero settentrionale, dall'Asia al Nord America. Gli edredoni sono un tipo di anatra marina nota per le sue spesse piume di piumino, utilizzate per produrre indumenti e coperte calde. I nativi americani e le popolazioni della Scandinavia e dell'Europa settentrionale erano noti per l'utilizzo del piumino in tessuti come piumini e trapunte. Il piumino ha la capacità diproteggere dalle temperature di congelamento e dai venti gelidi.

Sono apprezzati anche per la loro carne e le loro uova e sono una parte importante di molte culture tradizionali di caccia e pesca.

4. Quaglia

Quaglia di Montezuma

A seconda della persona con cui si parla, le quaglie sono un pasto delizioso o un bellissimo uccello da osservare. Le quaglie vengono allevate anche per le loro piccole e delicate uova. Si trovano in molte parti del mondo, tra cui il Nord e il Sud America, l'Europa, l'Asia e l'Africa. Le quaglie sono note per il loro corpo paffuto e arrotondato, la coda corta e il piumaggio caratteristico, che spesso comprende disegni a macchie o a squame.

Esistono due gruppi di quaglie divise tra l'emisfero orientale e quello occidentale. Pur potendo volare, passano la maggior parte del tempo a cercare insetti, semi e piccoli vertebrati sul terreno.

La loro colorazione varia: può essere marrone, nera, bianca, grigia, rossa o addirittura blu, come nel caso della quaglia blu.

5. Finch

Fringuello (maschio)

I fringuelli sono uccelli canori che si nutrono di semi e hanno un becco potente, adatto a schiacciare e rompere i semi. I fringuelli si sono adattati a vivere in una varietà di habitat, tra cui foreste, praterie e deserti, e sono presenti in tutto il mondo. Esistono oltre 100 specie appartenenti alla famiglia dei fringuelli Fringillidae.

Molte specie si sono evolute contemporaneamente per mangiare i semi di alcune piante. I crocieri sono solo un esempio di questo tipo di evoluzione: i loro becchi sono incrociati per rompere le pigne in modo più efficiente.

I fringuelli possono essere di colore scialbo, ma molti sono vivacemente ornati di piume rosse, blu, gialle o arancioni. I maschi sono solitamente di colori più vivaci delle femmine, come nel caso dei cardinali settentrionali.

6. Svasso

Svasso maggiore (piumaggio riproduttivo)

Lo svasso acquatico ha un aspetto sorprendente: questi grandi uccelli dagli occhi rossi hanno il becco appuntito e il collo lungo e sottile.

Gli scienziati ritengono che il loro nome derivi da una parola francese che significa "pettine", in riferimento alle grandi creste piumate che molti svassi hanno intorno alla testa e al collo.

Gli svassi hanno il maggior numero di piume di qualsiasi altro uccello - 20.000 - che servono loro per rimanere caldi quando si immergono in profondità nelle acque fredde. Hanno dita uniche "lobate" invece di piedi palmati come le anatre.

Ogni dito del piede è dotato di una fettuccia pieghevole che si espande quando lo svasso nuota, rendendolo un ottimo tuffatore ma molto goffo sulla terraferma.

7. Robin

Pettirosso che estrae un verme dall'erba

Sarete sorpresi di scoprire che esistono molti pettirossi, ma non tutti sono imparentati.

In tutto il mondo esistono diverse specie di uccelli comunemente chiamati "pettirossi", ma il vero pettirosso è un piccolo uccello che si nutre di insetti e appartiene alla famiglia dei Turdidi. Il pettirosso americano è la specie di pettirosso più conosciuta in Nord America, mentre il pettirosso europeo è la specie più conosciuta in Europa.

Esistono diverse altre specie di pettirosso della famiglia dei Turdidi, tra cui il Pettirosso dalla coda rossa, diffuso in Asia, il Pettirosso giapponese, diffuso in Giappone, e il Pettirosso dalla gola bianca, diffuso in Medio Oriente.

In generale, esistono diverse specie di uccelli che vengono comunemente chiamate "pettirosso" per il loro aspetto o comportamento simile, ma il vero pettirosso è una specie specifica della famiglia dei Turdidi.

8. Airone

Airone bianco maggiore

La garzetta è un tipo di airone più piccolo. Questo uccello acquatico trascorre la maggior parte del tempo camminando nell'acqua bassa sulle sue lunghe zampe, invece di nuotare durante il foraggiamento. Le specie vivono in tutto il mondo, ma si riuniscono in habitat paludosi a bassa quota con acqua abbondante e fonti di cibo come pesci e rane.

La loro colorazione è simile a quella degli aironi: la maggior parte è bianca con zampe scure e becco giallo chiaro, altri sono completamente grigi o neri. Non sono né solitari né gregari: alcuni vivono da soli, altri in grandi stormi.

9. Vireo

Vireo dagli occhi rossi

I vireos sono uccelli canori originari dell'emisfero occidentale e si trovano nelle Americhe, dal Canada all'Argentina. La maggior parte di essi ha piume verdi o gialle, mentre altri sono grigi e bianchi.

Sono uccelli insettivori che si nutrono di una varietà di insetti e altri piccoli invertebrati. Le viree sono anche note per i loro canti melodiosi, che si sentono spesso al mattino presto e nel tardo pomeriggio.

Dato che amano foraggiarsi tra le foglie degli alberi, il modo migliore per trovarli è ascoltare il loro canto e poi scrutare gli alberi sopra la testa.

10. Cicogna

Cicogna di legno

Le leggende sulle cicogne abbondano, ma in realtà si tratta di uccelli allampanati con zampe lunghe e grandi becchi. Molte sono bianche con zampe gialle, ma altre possono essere nere, pelate, rosse o marroni. Vivono lungo le coste di laghi, oceani e fiumi nella maggior parte dell'emisfero orientale e in Sud America, ma una specie, la cicogna di bosco, si trova in Florida.

A differenza di altri uccelli acquatici, prediligono i climi miti vicino ai tropici. Di conseguenza, non hanno il sofisticato piumino riscaldante che hanno gli altri uccelli acquatici. Gli scienziati ritengono che le prime cicogne si siano evolute nel sud-est asiatico, dove le temperature non richiedono lo sviluppo del piumino.

11. Swift

Rondone alpino

I rondoni sono una famiglia di uccelli aerodinamici, infatti sono tra gli uccelli che volano più velocemente. Un rondone dalla gola bianca è stato registrato volare a 105 mph!

Questi piccoli uccelli canori hanno un'ampia apertura alare per le loro dimensioni, code biforcute e becchi minuscoli. Passano la maggior parte del tempo sulle ali a caccia di insetti.

La maggior parte dei rondoni ha piume di colore scuro, che li aiutano a mimetizzarsi quando nidificano nelle grotte. Gli scienziati hanno scoperto che alcune specie di rondoni usano l'ecolocalizzazione come i pipistrelli per orientarsi nelle caverne buie.

12. Airone

Airone azzurro maggiore

L'airone è un uccello acquatico onnipresente: se vi trovate nel delta del fiume Mississippi, in Amazzonia, in Congo, a Parigi, lungo il Gange o in Australia, probabilmente c'è un airone nelle vicinanze.

Tutti gli aironi hanno zampe lunghe, collo sottile e becco appuntito, che usano per infilzare pesci e invertebrati acquatici dalle acque basse.

Quando un airone vola, il suo collo si ritrae vicino al corpo: questo è un modo semplice per distinguerlo dagli altri uccelli di palude.

13. Murre

Muratore comune

L'aristocratico murre ha un aspetto simile a quello di un pinguino: le sue eleganti piume bianche e nere rimangono vicine al corpo quando si immerge nelle acque oceaniche per catturare piccoli pesci.

Guarda anche: 16 Tipi di falchi negli Stati Uniti

Esistono solo due specie di murre, entrambe vivono a nord dell'equatore in acque fredde e migrano per evitare i ghiacci invernali.

L'arena nidifica sulle scogliere, ma non costruisce alcun nido: le femmine depongono le uova proprio sul bordo della scogliera.

Guarda anche: Simbolismo del gufo (significati e interpretazioni)

Non si preoccupano che cada perché queste uova sono appuntite a un'estremità. Se l'uovo rotola, gira in cerchio, invece di cadere dal cornicione.

14. Corvo

Corvo

I corvi sono tra gli uccelli più intelligenti del mondo, sono molto diffusi e riconoscibili praticamente ovunque.

Tutti i corvi sono completamente neri e sono in grado di imitare il linguaggio umano e i suoni della natura.

Molti corvi si accoppiano per tutta la vita e tornano a frequentare gli stessi nidi anno dopo anno. Alcune persone sono riuscite a fare "amicizia" con gruppi di corvi: in cambio di cibo o talvolta senza motivo apparente, i corvi portano alle persone piccoli doni di nastri, graffette o altri piccoli oggetti.

15. Beccaccino

Beccaccino in campo

Cercate un beccaccino in una zona umida. Questi uccelli sguazzano tra la vegetazione e il fango per trovare crostacei, vermi e insetti.

I loro becchi sono dotati di nervi estremamente sensibili che li mettono in guardia dalle prede, ma il loro metodo di caccia può sembrare comico: si muovono su e giù nel fango come una "macchina da cucire".

La maggior parte delle piume dei beccaccini sono marroni, grigie, bianche e nere. Essendo una specie preda, si mimetizza bene nell'ambiente circostante. I beccaccini vivono in tutto il mondo.

16. Gru

Gru di Sandhill

Nella gerarchia delle zone umide, le gru sono le aristocratiche. Hanno un portamento elegante, deliberato e aggraziato. La maggior parte ha la testa parzialmente calva. Si nutrono di animali acquatici come pesci e crostacei, ma anche di piccoli mammiferi e lucertole.

Le gru vivono ovunque, tranne che in Sud America e in Antartide, anche se di solito evitano le regioni polari. Le riserve naturali e i parchi nazionali ospitano centinaia o migliaia di gru durante le loro migrazioni stagionali.

17. Aquila

Aquila calva

Le aquile sono potenti rapaci. Le specie di aquile vivono per lo più in Africa, Europa e Asia, ma ci sono alcune specie che vivono nell'emisfero occidentale e in Australia. Ogni aquila ha tre caratteristiche in comune: artigli grandi e potenti, un becco adunco e una grande vista.

Utilizzano la loro vista per seguire le prede e per inseguirle da centinaia di metri di altezza. Le prede delle aquile dipendono dalle loro dimensioni.

Le piccole aquile si nutrono di topi, lucertole e insetti, mentre le grandi aquile hanno abbattuto cerbiatti e antilopi!

18. Ara

Ara blu e gialla appollaiata

L'ara è originaria dei tropici, anche se probabilmente l'avete vista nei film e in televisione. L'ara è una specie di pappagallo adattato alla vita in climi miti dove abbondano semi e frutti. È comune nelle giungle del Sud America.

Riconoscere un ara è semplice: si tratta di uno degli uccelli dai colori più vivaci del regno animale.

Le specie possono essere di colore acquamarina, giallo canarino, verde neon o rosso ciliegia, con un becco da pappagallo e occhi intelligenti.

19. Spioncello

Pipit appollaiato

La maggior parte dei pipit è di colore marrone o grigio e si adatta bene alle praterie e ai pascoli in cui vive in tutto il mondo, tranne che nei luoghi freddi o soggetti a piogge. I pipit sono noti per il loro caratteristico volo ondulato e per il loro canto melodioso.

La maggior parte degli spioncelli vive e nidifica a terra; occasionalmente utilizzano gli alberi, ma la maggior parte si riunisce in stormi dove possono lavorare insieme per trovare gli insetti e comunicare tra loro. Cosa c'è nel menu? Insetti.




Stephen Davis
Stephen Davis
Stephen Davis è un appassionato birdwatcher e appassionato di natura. Studia il comportamento e l'habitat degli uccelli da oltre vent'anni e ha un particolare interesse per il birdwatching da cortile. Stephen crede che nutrire e osservare gli uccelli selvatici non sia solo un hobby piacevole, ma anche un modo importante per entrare in contatto con la natura e contribuire agli sforzi di conservazione. Condivide le sue conoscenze ed esperienze attraverso il suo blog, Bird Feeding and Birding Tips, dove offre consigli pratici su come attirare gli uccelli nel tuo giardino, identificare diverse specie e creare un ambiente favorevole alla fauna selvatica. Quando Stephen non fa birdwatching, ama fare escursioni e accamparsi in remote aree selvagge.