13 Uccelli di palude (fatti e foto)

13 Uccelli di palude (fatti e foto)
Stephen Davis

Con oltre 10.000 specie di uccelli che vivono sul pianeta e in diversi habitat, vi starete chiedendo quali si possono vedere nelle paludi. Le paludi sono aree umide che si trovano ai margini di laghi e corsi d'acqua, dove la vegetazione principale è costituita da erbe alte e canne. Gli uccelli di palude possono utilizzare questo habitat come un buon posto per catturare gli insetti o come un buon posto per nascondere un nido tra le piante alte. Diamo un'occhiataa 13 uccelli palustri comuni in Nord America.

13 Uccelli di palude

1. Passero di palude

Passero di palude appollaiato

Nome scientifico: Ammospiza caudacuta

I passeri di palude sono uccelli di medie dimensioni che vivono nelle paludi salmastre lungo la costa atlantica. I passeri che svernano lungo la costa sudorientale si dirigono a nord per trascorrere l'estate nella costa del New England. Come la maggior parte dei passeri, il loro corpo è marrone con forti striature, ma il sopracciglio e i baffi arancioni sono un utile identificatore.

Guarda anche: 10 uccelli simili alle ghiandaie azzurre (con foto)

Gli adulti possono essere visti nutrirsi di insetti e ragni durante la stagione riproduttiva, ma durante la stagione non riproduttiva si nutrono anche di semi ed erbe che si trovano lungo le paludi. Nidificano nella palude sopra o vicino al terreno. Sebbene molti uccelli cerchino di scegliere un punto di nidificazione al di sopra della zona di alta marea, le tempeste e le alte maree spesso minacciano i nidi.

2. Gabbiano reale

Immagine: paulbr75

Nome scientifico: Leucophaeus atricilla

I gabbiani reali sono un tipo di gabbiano che tende a rimanere nelle zone costiere, tra cui paludi e mangrovie. In estate si possono trovare lungo i Grandi Laghi e la costa nordorientale, per poi spostarsi in Florida, Messico e più a sud in inverno. Molti uccelli rimangono tutto l'anno nei Caraibi, sulla costa del Golfo e sulla costa atlantica sudorientale.

Durante la stagione riproduttiva hanno una caratteristica testa nera con becco rosso, ma durante l'inverno la perdono per un becco nero e una testa bianca, assomigliando molto di più ad altri gabbiani.

Questi gabbiani sono noti per essere una specie rumorosa e aggressiva che spesso ruba il cibo agli altri uccelli. Vanno a caccia di pesci, crostacei, insetti e mangiano anche gli animali morti che trovano nel loro ambiente. Nidificano nelle paludi salmastre e costruiscono il loro nido principalmente con la vegetazione presente nella palude.

3. Falco pescatore

Falco pescatore

Nome scientifico: Pandion haliaetus

Il falco pescatore è un grande rapace diffuso in tutto il mondo, anche in Nord America. Ha un becco ricurvo e i caratteristici occhi gialli negli adulti e rosso-arancio nei giovani. Il piumaggio è marrone scuro sopra e bianco sotto, con un becco nero uncinato.

Costruiscono i loro nidi assemblando bastoni, ramoscelli e altri materiali in una piattaforma sulle cime degli alberi o sulle scogliere, ma utilizzano anche piattaforme costruite dall'uomo. Molti Stati hanno installato piattaforme per falchi pescatori vicino a fiumi e laghi per favorire la conservazione della specie. Per trovare rapidamente il cibo per i loro piccoli quando si schiudono, gli adulti preferiscono nidificare vicino a fonti d'acqua.

Questo rapace può essere avvistato solo in prossimità dell'acqua, poiché la dieta del falco pescatore è costituita quasi esclusivamente da pesci. Il falco pescatore è dotato di una punta esterna che può spostarsi per fare presa in avanti o all'indietro. Questo adattamento gli consente di afferrare molto meglio i pesci scivolosi che cattura. Trovatelo in prossimità di acque poco profonde e ricche di pesci, come laghi, fiumi, bacini artificiali e paludi.

4. Ibis bianco

Immagine: birdfeederhub.com (West Palm Beach, Florida)

Nome scientifico: Eudocimus albus

L'ibis bianco è un trampoliere diffuso nelle regioni costiere della Costa del Golfo, dei Caraibi, del Messico e del Sud America settentrionale. È un uccello di grandi dimensioni, con un'apertura alare di circa un metro e mezzo e un'altezza di circa un metro e mezzo. Si distingue per il piumaggio bianco, le punte delle ali nere, le zampe e il becco rosa.

Vivono in una varietà di habitat, tra cui paludi, acquitrini, stagni e laghi. La dieta degli ibis bianchi consiste principalmente in animali di acque poco profonde, come piccoli pesci, insetti, crostacei, lumache e rane. Usano le lunghe zampe per guadare le aree poco profonde e il lungo becco ricurvo per sondare i sedimenti in cerca di cibo.

5. Martin pescatore dal ciuffo

Martin pescatore (femmina)

Nome scientifico: Megaceryle alcyon

Guarda anche: I migliori pali per mangiatoie per uccelli a prova di scoiattolo (Top 4)

Il martin pescatore è una specie di martin pescatore nordamericano medio e tarchiato, con il corpo grigio-blu e la testa crestata. I maschi hanno il ventre bianco, mentre le femmine hanno una "cintura" arrugginita sulla parte centrale.

Il martin pescatore vive in prossimità di specchi d'acqua, come paludi, laghi, estuari e stagni, dove può catturare una grande varietà di prede: pesci, gamberi di fiume, insetti, lumache e bacche sono tra i suoi alimenti preferiti. Di solito caccia sedendosi su un ramo sopra l'acqua e osservando le prede, per poi tuffarsi a testa in giù nell'acqua e catturarle con il becco.

6. Scricciolo di palude

Scricciolo di palude

Nome scientifico: Cistothorus palustris

Lo scricciolo di palude è un piccolo uccello canoro di colore marrone con macchie nere e parti inferiori più chiare. La sua colorazione fulva si adatta bene al suo habitat preferito, costituito da zone umide come le paludi, fittamente ricoperte di gattucci e giunchi. Insetti e ragni costituiscono la maggior parte della sua dieta.

Cantano soprattutto al crepuscolo e all'alba, il modo più facile per trovare questi piccoli uccelli che rimangono nascosti tra i canneti. In primavera, i maschi possono essere più audaci e appollaiarsi in cima alle code di gatto per cantare. Durante la stagione riproduttiva, sono estremamente territoriali e sono noti per distruggere le uova di altri scriccioli di palude.

Mentre alcuni rimangono tutto l'anno nella loro zona, molti migrano dal Messico e dal Golfo in inverno per trascorrere le estati negli Stati Uniti settentrionali e in alcune parti del Canada.

7. Gallinaceo viola

Gallinaceo viola

Nome scientifico: Porphyrio martinicus

Il gallinaceo viola è un uccello diffuso soprattutto in Sudamerica, nei Caraibi e nel Messico costiero, ma negli Stati Uniti è possibile trovarlo tutto l'anno in Florida, mentre alcuni passano l'estate in altri Stati del sud-est. Si tratta di uccelli dall'aspetto piuttosto singolare, con un piumaggio bluastro-violaceo iridescente, becco rosso con punta gialla e zampe gialle brillanti con piedi enormi.

Le dita extra aiutano questi uccelli di palude a camminare sulla vegetazione acquatica, come le ninfee. Tendono a frequentare le paludi d'acqua dolce che mantengono l'acqua tutto l'anno e che ospitano piante galleggianti come il loto, la ninfea, la gramigna e la centella d'acqua. Si nutrono di un'ampia varietà di fiori, frutti, tuberi, insetti, vermi, rane, molluschi e piccoli pesci.

8. Rotaia di Ridgway

Binario di Ridgway

Nome scientifico: Rallus obsoletus

La coda di Ridgway è un uccello palustre della costa occidentale presente in alcune zone della California, dell'Arizona, del Nevada e del Messico occidentale. Vive in aree con acque poco profonde e vegetazione vicina, tra cui paludi e acquitrini di mangrovie d'acqua dolce e salata. Ha il dorso striato, di colore grigio-marrone, il petto color cannella e la coda corta e rivolta verso l'alto.

La dieta di questo uccello di palude è costituita per la maggior parte da insetti acquatici, pesci e crostacei come granchi e gamberi di fiume. Le rane di Ridgway possiedono anche una speciale ghiandola che permette loro di bere acqua salata. Difficili da trovare, preferiscono rimanere nascosti dietro la fitta vegetazione. Non volano spesso, preferiscono camminare o addirittura nuotare.

9. Airone guardabuoi

Airone guardabuoi appollaiato su un ramo

Nome scientifico: Bubulcus ibis

L'airone guardabuoi può essere trovato in vari habitat, da quelli terrestri a quelli acquatici. Si trova comunemente nei pascoli, nei prati, nei campi allagati e nelle paludi. Queste specie sono lunghe circa 2 piedi e hanno un'apertura alare di 3 piedi. Il loro colore è per lo più bianco con zampe e becco gialli, ma questi uccelli sviluppano una pallida colorazione dorata sul petto, sul dorso e sulla testa durante la stagione riproduttiva.

Per costruire i loro nidi utilizzano bastoni e vegetazione e talvolta riutilizzano quelli vecchi durante la stagione riproduttiva. I nidi sono spesso costruiti su alberi o arbusti in habitat palustri e acquitrinosi. La loro dieta si adatta a seconda del luogo in cui vivono, concentrandosi su vari insetti, pesci, rane, ragni o anche topi, uova e piccoli uccelli.

Il nome deriva dalla loro tendenza a frequentare i campi in prossimità di bovini e altri mammiferi di grandi dimensioni, che attirano gli insetti e li sciacquano dall'erba mentre camminano, e gli aironi guardabuoi ne approfittano.

10. Gallinaceo comune

Gallina comune

Nome scientifico: Gallinula galeata

Il gallinaceo comune è un uccello acquatico di corporatura robusta che si trova dagli Stati Uniti fino al Sud America. Rimane tutto l'anno nella maggior parte degli Stati Uniti meridionali e può essere visto in tutta la metà orientale degli Stati Uniti durante la stagione riproduttiva estiva. Ama le paludi d'acqua dolce e salmastra, i laghi e gli stagni che hanno sia acque aperte che aree di vegetazione galleggiante.

I gallinacei comuni si nutrono di semi di fiori, vegetazione e insetti che prelevano dalla superficie dell'acqua. Possono anche usare le loro lunghe dita per capovolgere foglie e piante galleggianti e trovare lumache. Hanno un corpo scuro con becco e fronte rosso vivo e zampe e piedi giallo-verdastri.

11. Zigolo giallo maggiore

Zigolo giallo maggiore in cerca di cibo

Nome scientifico: Tringa melanoleuca

Le zampe gialle maggiori sono uccelli trampolieri di medie dimensioni, con il becco lungo e le zampe di colore giallo brillante, da cui deriva il loro nome. Trascorrono gli inverni in Sudamerica fino al confine meridionale degli Stati Uniti, quindi migrano attraverso gli Stati Uniti per riprodursi in Canada. Sfruttano un'ampia varietà di habitat umidi, tra cui le piane di fango, i bordi degli stagni, le paludi e i campi allagati.

Con le loro lunghe zampe possono guadare e scandagliare le acque poco profonde alla ricerca di insetti acquatici. In estate nidificano nelle paludi remote e piene di insetti delle foreste boreali settentrionali. Tendono a essere più solitari di altri uccelli costieri e anche durante la migrazione non si riuniscono in gran numero.

12. Airone verde

Un airone verde

Nome scientifico: Butorides virescens

L'airone verde è un membro della famiglia degli aironi, più piccolo e dal collo più corto, che si trova nelle paludi d'acqua dolce, sulle rive delle mangrovie e nei laghi. Questi uccelli sono lunghi solo 18 pollici, hanno zampe più corte degli altri aironi e hanno una corporatura robusta. Il dorso e la corona sono di colore verde scuro, il collo e il petto sono di un marrone rossastro intenso e le zampe sono gialle.

Questa colorazione scura li aiuta a mimetizzarsi nell'ombra quando si appollaiano sotto la vegetazione lungo i bordi di stagni e laghi. A differenza degli aironi con zampe più grandi, che spesso si vedono camminare nell'acqua bassa, gli aironi verdi preferiscono il metodo del "couch and strike" per catturare le loro prede, pesci, rane, serpenti e grandi insetti.

È stato osservato che questi aironi utilizzano strumenti per catturare il cibo: prendono piccoli insetti, piume o altri oggetti e li lasciano cadere sulla superficie dell'acqua per attirare i pesci.

13. Passero di mare

Passero di mare appollaiato

Nome scientifico: Ammospiza maritima

I passeri di mare sono piccoli uccelli grigiastri diffusi lungo le coste dell'Atlantico e del Golfo, dal New England al Texas. Sono molto legati all'habitat delle paludi salmastre, dove si nutrono di ragni, insetti, semi e invertebrati. Si può notare che il loro becco è un po' più lungo e più spesso di quello degli altri passeri, il che li aiuta a scavare in cerca di prede nel fango.

Sebbene si nutrano principalmente sul terreno e tra la vegetazione, possono anche guadare l'acqua. Questi uccelli comunicano con le loro code appuntite, soprattutto quando cercano potenziali compagni o avvertono gli intrusi.




Stephen Davis
Stephen Davis
Stephen Davis è un appassionato birdwatcher e appassionato di natura. Studia il comportamento e l'habitat degli uccelli da oltre vent'anni e ha un particolare interesse per il birdwatching da cortile. Stephen crede che nutrire e osservare gli uccelli selvatici non sia solo un hobby piacevole, ma anche un modo importante per entrare in contatto con la natura e contribuire agli sforzi di conservazione. Condivide le sue conoscenze ed esperienze attraverso il suo blog, Bird Feeding and Birding Tips, dove offre consigli pratici su come attirare gli uccelli nel tuo giardino, identificare diverse specie e creare un ambiente favorevole alla fauna selvatica. Quando Stephen non fa birdwatching, ama fare escursioni e accamparsi in remote aree selvagge.