12 uccelli dal becco colorato (info e foto)

12 uccelli dal becco colorato (info e foto)
Stephen Davis

Il becco di un uccello può essere una delle sue caratteristiche più distintive. Il becco non serve solo per mangiare e bere, ma può anche aiutare a combattere, a pulire il piumaggio e a costruire il nido. Tuttavia, non tutti i becchi sono creati allo stesso modo. Molti uccelli hanno un becco dai colori piuttosto semplici, ma alcuni sono piuttosto vivaci e appariscenti. Questo dipende dalla specie, poiché il patrimonio genetico di questi uccelli si evolve nel tempo per aiutarliIn questo articolo esamineremo gli uccelli dal becco colorato.

12 Uccelli dal becco colorato

1. Tucano Toco

Tucano Toco

Nome scientifico: Ramphastos toco

Il tucano di Toco è un bellissimo uccello dal grande becco, con il corpo nero, la gola bianca ben definita e un occhio blu brillante. Questo grande uccello è noto anche per il suo grande becco dai colori vivaci, di colore giallo-arancio con la punta nera. I tucani di Toco possono raggiungere i 60 centimetri di lunghezza, con il becco che rappresenta un terzo della loro lunghezza complessiva.

Prediligono le aree secche e semi-aperte, come le savane e le piantagioni, soprattutto in Sud e Centro America. Questi uccelli si nutrono di frutta, insetti e persino di uova di altri uccelli.

2. Rinoceronte

Rinoceronte Hornbill

Nome scientifico: Buceros rhinoceros

Il rinoceronte è un grande e colorato uccello diffuso nel sud-est asiatico, in particolare in Malesia, Thailandia e Myanmar. È un uccello di grandi dimensioni che può raggiungere il metro di lunghezza e il chilo e mezzo di peso. Si distingue per il suo grande becco, che si riconosce per la presenza di un casco, ovvero un grosso osso, attaccato alla mandibola superiore. Questo dà l'impressione di un secondo becco impilato a testa in giù sulla parte superiore.Non possono mangiare con esso o usarlo come un normale becco, ma serve come camera di risonanza per aumentare il volume dei loro richiami e attirare i compagni.

Sebbene il loro becco sia naturalmente bianco, una sostanza giallo-arancione secreta dalla ghiandola uropigiale fa sì che, con l'avanzare dell'età, il becco assuma una tonalità rossastra o arancione.

3. Pellicano bianco americano

Pellicano bianco americano

Nome scientifico: Pelecanus erythrorhynchos

Il pellicano bianco americano è un grande uccello del Nord America, con un'apertura alare fino a 9,5 piedi e un peso di 9 kg. Il pellicano bianco americano è noto anche per il suo bellissimo colore, con il corpo prevalentemente bianco e le punte delle ali nere, visibili solo quando l'uccello si libra in volo.

I pellicani bianchi americani hanno un becco molto lungo di colore giallo-arancione, con una sacca golare attaccata alla parte inferiore del becco che riprende il colore del becco stesso. I pellicani bianchi americani la usano per difendersi in caso di minaccia e per mangiare pesci e altri anfibi che tirano fuori dall'acqua.

4. Lorichetto arcobaleno

Coppia di lorichetti arcobaleno

Nome scientifico: Trichoglossus moluccanus

I lorikeet arcobaleno sono lorikeet dai colori vivaci che appartengono alla famiglia dei pappagalli. Questo coloratissimo uccello è originario dell'Australia, dove si trova in habitat costieri, boschivi e di foresta pluviale.

Il dorso, le ali e la coda sono di colore verde brillante, con la testa blu e la parte inferiore arancione. Il becco è rosso brillante con un accenno di giallo pallido sulla punta. Il becco è nero alla nascita e cambia colore con la maturità. Questi lorichetti hanno una lingua a spazzola che li aiuta a mangiare il polline dei fiori.

5. Pulcinella di mare dell'Atlantico

Pulcinella di mare

Nome scientifico: Fratercula arctica

Il pulcinella di mare è un piccolo uccello marino con il dorso grigio-nero e le parti inferiori bianche. Durante la stagione riproduttiva ha il muso bianco e il becco multicolore con sfumature gialle, nere e arancioni. Nella stagione non riproduttiva la parte anteriore del muso diventa grigia e perde gli accenti gialli sul becco.

Il loro becco è frastagliato e permette loro di catturare e tenere in bocca fino a dieci pesci contemporaneamente, mentre le loro piume sono impermeabili e li mantengono caldi anche dopo essersi tuffati alla ricerca di cibo. Passano la maggior parte della loro vita nell'oceano, trascorrendo solo alcuni periodi sulla terraferma per riprodursi. Sono uccelli d'acqua fredda dell'estremo nord, ma è possibile vederli negli Stati Uniti se si visitano le isole rocciose al largo della costa.del Maine.

6. Tucani dal becco di quercia

Tucano dal becco a chiglia

Nome scientifico: Ramphastos sulfuratus

Il tucano dal becco a chiglia si trova nelle foreste pluviali dell'America centrale e meridionale, dove si nutre di frutta, uova e insetti. È l'uccello nazionale del Belize ed è un uccello colorato e di grandi dimensioni con un caratteristico becco largo.

Nelle foreste pluviali tropicali e subtropicali si trovano tipicamente in gruppi di 22 individui. I tucani dal becco a becco di chiglia hanno un becco grande e colorato, grande circa un terzo del corpo. La maggior parte del becco è di colore verde brillante, con una striscia arancione su ogni lato, una spruzzata di blu brillante sulla mandibola inferiore e una punta rosso cremisi. Le piume di questa specie sono per lo più nere, con una punta di colore nero.guance e gola gialle, mettendo in risalto i colori del becco.

7. Skimmer neri

Nome scientifico: Rynchops niger

La schiribilla nera si trova in Nord e Sud America, soprattutto lungo le coste dell'Atlantico e del Pacifico. Il suo corpo è ricoperto da un piumaggio nero, con la fronte e la parte inferiore bianche. La base del becco è di colore arancione-rossastro brillante, che sfuma nel nero all'estremità. Questa colorazione spicca sul corpo altrimenti bianco e nero. Non solo il becco è colorato, ma anche le dimensioni e la forma sonoAnche l'aspetto è piuttosto unico.

Pesci, crostacei e altri invertebrati marini vengono mangiati dagli uccelli di mare, che li catturano immergendo la metà inferiore del becco nell'acqua e trascinandola sull'acqua mentre volano a bassa quota sulla superficie. Poi chiudono il becco quando sentono qualcosa di commestibile. Questo metodo di alimentazione è chiamato "skimming" e dà il nome agli uccelli.

8. Fenicottero americano

Fenicottero

Nome scientifico: Phoenicopterus ruber

Il fenicottero è un grande uccello noto per la sua caratteristica colorazione rosa, dovuta al consumo di gamberetti di salamoia, che contengono pigmenti carotenoidi. Questo uccello acquatico vive vicino alla costa e nidifica nelle distese fangose, dove c'è abbondanza di cibo. Ha il collo e le zampe lunghi e il becco rosa o crema con la punta nera. I fenicotteri si trovano in genere in colonie che contengono migliaia di esemplari.queste specie di uccelli.

Si nutrono anche di alghe e di altre piccole creature marine che si trovano in acque poco profonde, come gamberetti di salamoia e larve. A seconda della specie, la forma e il colore del becco variano: il fenicottero americano, nella foto, ha il becco bianco alla base, che poi diventa rosa al centro e termina con una punta nera.

9. Gallinella viola americana

Immagine: birdfeederhub.com (Parco nazionale delle Everglades, Florida)

Nome scientifico: Porphyrio martinicus

Guarda anche: 18 tipi di fringuelli (con foto)

Il gallinello viola americano è un uccello acquatico che si trova nelle paludi e nelle zone umide della Florida e a sud in gran parte del Sud America. Questo uccello si nutre principalmente di piante, ma anche di piccoli vertebrati acquatici come pesci, uccelli e piccoli rettili. Le sue dita lunghissime gli permettono di camminare sulla vegetazione acquatica come le ninfee.

Il gallinaceo americano si distingue per le piume di colore viola brillante e per l'iridescenza verde-marrone sulle ali e sul dorso; ha lunghe zampe di colore verde-giallastro e il becco è rosso con la punta gialla.

10. Grande bucero

immagine: Tom Shockey

Nome scientifico: Buceros bicornis

Guarda anche: 13 Uccelli di palude (fatti e foto)

Il bucero maggiore è un uccello di grandi dimensioni, con un'apertura alare che può raggiungere i 60 pollici. Vive nelle foreste del sud-est asiatico e può essere visto nidificare su vecchi alberi abbastanza alti da superare l'altezza della chioma. I buceri maggiori si nutrono principalmente di frutta, ma integrano anche insetti, piccoli mammiferi e rettili. Hanno grandi becchi colorati di giallo e bianco che usano per strappare i frutti.

La colorazione gialla del becco è dovuta in parte all'olio secreto in una ghiandola vicino alla coda e che si diffonde durante la toelettatura. Come gli altri buceri di questa lista, hanno un grande casco osseo sulla sommità della testa e del becco. Visto di fronte, ha la forma della lettera U. Non si sa bene a cosa serva, ma potrebbe essere utile per la selezione del compagno.

11. Anatra di bosco

Anatra di bosco

Nome scientifico: Aix sponsa

L'anatra selvatica è un'attraente anatra di medie dimensioni con piume colorate e una coda di forma rettangolare. Il maschio ha un piumaggio iridescente di colore verde-blu sulla testa e una cresta che spesso assomiglia a una moicana. Le femmine sono per lo più marroni, con la gola bianca e il petto grigio. Come il piumaggio, i maschi sono quelli con il becco colorato. I loro becchi sono un mix di rosso, nero e bianco, con un pizzico didi giallo intorno alla base.

In tutto il Nord America, queste anatre si trovano nei pressi di laghi, stagni, fiumi e torrenti. Durante la stagione riproduttiva, preferiscono nidificare nelle cavità degli alberi vicino all'acqua, dove depongono da 6 a 15 uova.

12. Bateleurs

Bateleur

Nome scientifico: Terathopius ecaudatus

I bateleuri sono un tipo di aquila che è stato osservato nella savana africana e in alcune zone dell'Arabia. Vivono in aree aperte dove possono vedere le loro prede dall'alto. I bateleuri hanno un'ampia apertura alare (circa 6 piedi e 3 pollici) che consente loro di librarsi in aria e catturare le prede. I loro becchi sono gialli al centro e rossi alla base, con punte nere affilate.

Sono spazzini e la loro dieta consiste principalmente di animali morti, ma cacciano anche piccoli animali come serpenti e altri uccelli.




Stephen Davis
Stephen Davis
Stephen Davis è un appassionato birdwatcher e appassionato di natura. Studia il comportamento e l'habitat degli uccelli da oltre vent'anni e ha un particolare interesse per il birdwatching da cortile. Stephen crede che nutrire e osservare gli uccelli selvatici non sia solo un hobby piacevole, ma anche un modo importante per entrare in contatto con la natura e contribuire agli sforzi di conservazione. Condivide le sue conoscenze ed esperienze attraverso il suo blog, Bird Feeding and Birding Tips, dove offre consigli pratici su come attirare gli uccelli nel tuo giardino, identificare diverse specie e creare un ambiente favorevole alla fauna selvatica. Quando Stephen non fa birdwatching, ama fare escursioni e accamparsi in remote aree selvagge.