10 uccelli nordamericani che mangiano le api

10 uccelli nordamericani che mangiano le api
Stephen Davis

Molti uccelli si nutrono di insetti, ma pochi fanno delle api la parte fondamentale della loro dieta. Una manciata di uccelli canori del Nord America consuma regolarmente le api. Altri incorporano le api come parte della loro dieta di insetti. Questi uccelli usano vari metodi per catturare le api per evitare di essere punti. Alcuni di loro strofinano l'ape lungo un ramo per rimuovere il pungiglione. In questo articolo esamineremo 10 specie di uccelli cheVediamo il comportamento, le abitudini alimentari e gli habitat preferiti di questi interessanti uccelli.

10 Uccelli che mangiano le api

1. Tangente scarlatta

fonte: Kelly Colgan Azar

Nome scientifico: Piranga olivacea

Il tanager scarlatto è spesso noto come "mangiatore di api", perché la sua dieta si basa molto sulle api. Questo tanager, però, non ama solo le api, ma anche una varietà di insetti come cicale, coleotteri, termiti, libellule, cavallette e falene.

Le tanagers scarlatte vivono sulle cime degli alberi delle foreste di latifoglie, dove è più probabile che vedano gli insetti che tornano agli alveari e ai nidi tra i rami. Alcuni insetti li afferrano dalle foglie, dai rami degli alberi e dai fiori, ma quando si tratta di api, vespe e calabroni, di solito li catturano in volo.

Il Tanager scarlatto si trova negli Stati Uniti orientali durante la primavera e l'estate, per poi tornare in Sud America per l'inverno.

2. Tanager estivo

Immagine: RonaldPlett

Nome scientifico: Piranga rubra

Gli appassionati di birdwatching del sud-est e del sud-ovest potranno avvistare il tanager estivo in primavera e in estate. Parente di altri uccelli rossi, come il tanager scarlatto e il cardinale settentrionale, il tanager estivo è un uccello insettivoro che si nutre solo di api e vespe.

Le tanagers estive prediligono le foreste aperte con un mix di alberi e arbusti decidui. Catturano vespe e api mentre volano, le sbattono contro un ramo e poi le mangiano. Ovunque vivano nel loro areale, scelgono le zone di habitat a bassa quota.

Attirateli nel vostro giardino piantando alberi e arbusti che fioriscono e attraggono gli impollinatori. Di tanto in tanto mangiano frutta, quindi anche i cespugli di bacche sono un'ottima idea.

3. Martino Viola

Martin pescatore maschio (a sinistra) e femmina (a destra)

Nome scientifico: Progne subis

Le martore viola sono tra gli uccelli canori più gregari della famiglia delle rondini e vivono in tutto l'Est e il Midwest, oltre che in piccoli lembi di habitat lungo la costa occidentale e nel Sud-Ovest.

Osservateli mentre volano acrobaticamente alla ricerca di insetti che cacciano a mezz'aria: api e vespe, ma anche varie specie di mosche, coleotteri, falene e ragni fanno parte della loro dieta. A volte ingoiano piccoli pezzi di ghiaia che li aiutano a digerire i duri esoscheletri di alcuni insetti di cui si nutrono.

Negli Stati Uniti orientali è comune allestire cassette nido per le martore viola, che nidificano in cassette a più scomparti, simili a quelle di un appartamento, visibili su tutta la costa, mentre a ovest nidificano in vecchi tronchi e tane di picchio.

4. Cardinale del Nord

Immagine: Frank_DiLorenzo

Nome scientifico: Cardinalis cardinalis

La dieta del cardinale del nord è costituita principalmente da semi e frutta, ma come molti uccelli canori integra la sua dieta con insetti, soprattutto durante la stagione riproduttiva estiva. Tra gli altri insetti, si dedica alle api quando sono attive nei mesi più caldi.

Offrendo semi di girasole, attirate i cardinali del nord nel vostro giardino, abitanti tutto l'anno della maggior parte degli Stati Uniti orientali e sudoccidentali.

5. Picchio dal ventre rosso

Immagine: Ken Thomas

Nome scientifico: Melanerpes carolinus

Il picchio dal ventre rosso è originario delle foreste orientali degli Stati Uniti e si aggira tra le chiome superiori degli alberi nei densi paesaggi di latifoglie alla ricerca di insetti nella corteccia dei tronchi.

Molti tipi di api costruiscono alveari nei tronchi e tra i rami degli alberi vivi. Quando un picchio dal ventre rosso avvista un alveare, può andare a caccia delle api stesse e del dolce miele che contiene.

6. Merlo acquaiolo di Cassin

Cassins Kingbird

Nome scientifico: Tyrannus vociferans

Il merlo acquaiolo di Cassin è un uccello canoro notoriamente rumoroso che vive nei deserti aridi del sud-ovest. Ama sedersi su posatoi esposti dove può avvistare gli insetti che volano ad altezza d'uomo. Una volta individuati, volano fuori e strappano l'insetto a mezz'aria. Tutto, dalle api alle vespe, dai grilli alle cicale, è un gioco da ragazzi.

Non temono il pericolo: non solo mangiano api e vespe, ma i maschi attaccano persino i falchi che entrano nel loro territorio.

In genere non visitano il giardino di casa, ma è possibile vederli all'alba o sentirli cantare di notte, dove il loro richiamo assomiglia a un "ti-bew".

7. Tordo settentrionale

Guarda anche: 15 tipi di uccelli che mangiano i serpenti (foto)

Nome scientifico: Mimus polyglottos

Il tordo è un uccello ben conosciuto in tutti gli Stati Uniti, noto per la sua capacità di imitare i richiami di altri uccelli e per la feroce difesa del territorio.

Si nutrono soprattutto di insetti durante l'estate, quando le popolazioni sono abbondanti: oltre alle api e alle vespe, consumano formiche, lombrichi, falene e cavallette. In autunno e in inverno passano a una dieta composta soprattutto da bacche e frutta.

8. Tordo bottaccio

immagine: Becky Matsubara

Nome scientifico: Catharus guttatus

I tordi eremiti sono delicati abitanti bianchi e marroni del Canada e degli Stati Uniti. In primavera è possibile avvistarli in Canada e sulle Montagne Rocciose, mentre svernano nel sud-est e lungo la costa occidentale.

Come il tordo, si nutre di insetti durante la primavera e l'estate: api, formiche, vespe, bruchi e coleotteri fanno la loro comparsa nel menu. Non sono comuni visitatori del giardino di casa, quindi è più probabile vederli durante le escursioni o le passeggiate nei boschi rurali.

9. Rondine del camino

Rondoni del camino

Nome scientifico: Chaetura pelagica

Il rondone cammelliere è facile da individuare quando è in volo. Ha ali lunghe e sottili e un corpo a forma di sigaro. È originario degli Stati Uniti orientali e centro-occidentali durante i mesi primaverili ed estivi. Questi membri della famiglia degli Apodidi hanno muscoli delle zampe e dei piedi molto deboli. Di conseguenza, trascorrono la maggior parte della loro vita in aria - un problema non da poco, visto che possono cacciare insetti in volo.

I rondoni camini cercano le api durante le ore diurne, quando sono attivi. Si nutrono di una varietà di altri insetti, praticamente tutto ciò che riescono a catturare in volo. È possibile vederli volteggiare in cielo, poiché amano nutrirsi sopra i quartieri residenziali, i frutteti, i campi aperti e le paludi.

10. Gazza dal becco giallo

Gazza dal becco giallo

Nome scientifico: Pica nuttalli

Guarda anche: I migliori pali per mangiatoie per uccelli a prova di scoiattolo (Top 4)

Presente solo in California, la gazza dal becco giallo è un parente molto intelligente del corvo e della cornacchia. È possibile avvistarla sulla Central Coast, nella Central Valley e lungo le pendici delle montagne della Sierra Nevada.

Questi uccelli sono onnivori e molto curiosi. Come la maggior parte delle gazze, si nutrono comunemente di rifiuti, cereali e piccoli mammiferi, ma gran parte della loro dieta è costituita da insetti, comprese le api. Cercano pasti freschi nell'aria e sul terreno, cercando direttamente nella lettiera di foglie e nell'aria.




Stephen Davis
Stephen Davis
Stephen Davis è un appassionato birdwatcher e appassionato di natura. Studia il comportamento e l'habitat degli uccelli da oltre vent'anni e ha un particolare interesse per il birdwatching da cortile. Stephen crede che nutrire e osservare gli uccelli selvatici non sia solo un hobby piacevole, ma anche un modo importante per entrare in contatto con la natura e contribuire agli sforzi di conservazione. Condivide le sue conoscenze ed esperienze attraverso il suo blog, Bird Feeding and Birding Tips, dove offre consigli pratici su come attirare gli uccelli nel tuo giardino, identificare diverse specie e creare un ambiente favorevole alla fauna selvatica. Quando Stephen non fa birdwatching, ama fare escursioni e accamparsi in remote aree selvagge.